Logo San Marino RTV

A Natural Oasis? Report del primo e secondo field trip in Kosovo e Montenegro

7 set 2016
A Natural Oasis?
A Natural Oasis?
Dopo il primo modulo di residenza intensiva tenutosi nel luglio 2016 nel Castello di Montegiardino e nel Museo di Stato della Repubblica di San Marino con i workshop dei visiting professor Flaka Haliti e Svetlana Racanovic, il gruppo di giovani curatori, ricercatori culturali e art writer selezionati da Alessandro Castiglioni e Simone Frangi per la seconda edizione di A Natural Oasis? | A Transnational Research program ha effettuato la prima e seconda tappa di ricerca e indagine territoriale in Kosovo e Montenegro.
Il gruppo composto da: Eremire Krasniqi, 1985 (Kosovo); Giulia Gregnanin, 1990 (San Marino / Italia); Valerie Visanich, 1982 (Malta); Lenka ?orojevi?, 1982 (Montenegro / Slovenia); Chiara Cartuccia, 1984 (Italia, Regno Unito, Germania); Maya Tounta, 1990 (Grecia, Lituania); Sergey Kantsedal, 1989 (Ucraina); Rachel Pafe, 1990 (Stati Uniti e Paesi Bassi), accompagnato dal coordinamento e dai curatori è stato accolto dalle Istituzioni e Associazioni partner del progetto A Natural Oasis? in entrambi i Paesi.

La ricerca in Kosovo è stata guidata da Stacion - Center for Contemporary Art Prishtina diretto da Albert Heta e Vala Osmani con il seguente programma: visita al progetto permanente di Stacion Museum of American Art in Prishtina; visita al progetto Salon de Fleurus organizzato da Stacion presso lo spazio Boxing Club; visita a LambdaLambdaLamda project space e galleria commerciale di Prishtina; visita a Talking About presso la National Gallery of Kosovo; visita di edifici e progetti architettonici che hanno marcato la complessa storia del Kosovo tra cui l’edificio metabolista della National Library of Kosovo, l’incompiuta Chiesa del Cristo Salvatore, commissionata da Milosevic e la Moschea Carshia; visita a luoghi cardine dello sviluppo della scena indipendente a Prishtina tra gli anni Novanta e gli anni Duemila, tra cui le precedenti sedi della Dadona Gallery e del programma espositivo temporaneo Frizer Pantene attivato da Silsey Xhafa. Il programma si è concluso con visione dei portfolio e critical session con artisti kosovari emergenti vincitori e finalisti dell’Artists of Tomorrow Award (Astrit Ismaili, Dradan Zhegrova, Doruntina Kastrati, Faton Mazreku, Haveit Gorup) e la visione pubblica di Remembering the Other’s di Ana ?igon in presenza degli artisti, intellettuali e attivisti che hanno partecipato alla realizzazione.

La ricerca in Montenegro è stata guidata dall’ISU - Institute of Contemporary Art Montenegro presso la Montenegrin Gallery of Arts Miodrag Dado ?uri? (Cetinje) con il seguente programma: lectures di Mirjana Dabovic, responsabile del Museo Nazionale d’Arte del Montenegro, con una visita guidata alla Galleria Nazionale del Montenegro; Natalija Vujosevic fondatrice dell’ISU, gli artisti Irena Lagator, Lazar Pejovic e la curatrice indipendente Svetlana Racanovic con una visita guidata a Obod Factory sede del MACCO project presentato da Marina Abramovic nel Padiglione del Montenegro alla 54° Biennale d’Arte di Venezia nel 2011. Il programma si è concluso con visione portfolio e critical session con giovani artisti del Montenegro e la proiezione dei documentari Matter of will di Dusan Kasalica e We are the sons of your rocks di Ivan Salatic.

Tra il Kosovo e il Montenegro il gruppo ha passato una intera giornata in viaggio e a Shkodër in Albania, visitando il Marubi National Museum of Photography e l’Art House project by Adrian and Melisa Paci, con visita guidata e incntro con Tea Cuni, responsabile della comunicazione del Marubi National Museum of Photography e coordinatrice dell’Art House.

Prossima tappa la Repubblica di Malta dal 7 al 10 ottobre, organizzata e curata da Agenzija Zghazagh e Inizjamed - Bjcem Member.
A Natural Oasis? A Transnational Research Program è un programma di formazione e di ricerca per curatori, art writer e ricercatori culturali, partendo dalle peculiarità geopolitiche delle scene artistiche di: San Marino, Montenegro, Kosovo, Malta, condotto e coordinato dagli Istituti Culturali della Repubblica di San Marino nell’ambito del network BJCEM. A Natural Oasis? è parte delle attività di BJCEM Network supportate da Creative Europe, il Programma Culturale dell’Unione Europea. Il programma di A Natural Oasis? è finalizzato alla realizzazione di un progetto speciale per MEDITERRANEA18, Biennale dei Giovani Artisti, Tirana - Durazzo, maggio 2017.

Comunicato stampa