Logo San Marino RTV

Neri (CDLS) messaggio al congresso industria CSdL

6 nov 2018
Paride Neri
Paride Neri
Insieme, per dare più dignità al lavoro. E’ questa la sintesi del messaggio di saluto del segretario industria CDLS, Paride Neri, rivolto ai delegati del 14° congresso della FULI-CSdL, riuniti stamattina al Palace Hotel di Serravalle: “Più dignità al lavoro, le parole che avete scelto come titolo di questo appuntamento congressuale indicano una visione di società in cui il lavoro si conferma pilastro fondante, oltreché occasione per la piena realizzazione della persona. E richiamare oggi questi valori è tutt’altro che banale, specie alla luce delle scelte che il Paese è chiamato a compiere”.

Neri ha quindi sottolineato come in questo decennio di crisi profonda il rinnovo dei contratti nel settore manifatturiero abbia funzionato da argine a difesa del lavoro e del potere di acquisto dei lavoratori: “Il senso di responsabilità e di solidarietà dimostrato dai lavoratori dell’industria ci ha permesso di firmare rinnovi contrattuali che, a fronte di una maggiore flessibilità concessa alle imprese, hanno salvaguardato i salari dall’inflazione e garantito occupazione ad un numero maggiore di persone”.

I numeri del resto parlano chiaro: negli ultimi tre anni (2015-2017) l’occupazione del settore industriale è salita da 5.306 dipendenti a 5.621 e il monte-salari ha totalizzato un aumento di 8 milioni.

L’attenzione del segretario FLIA-CDLS si è poi spostata sulle nuove sfide che ha di fronte il sindacato e il mondo del lavoro: “L’innovazione tecnologica applicata ai processi produttivi e alla somministrazione di servizi cambia con una accelerazione tale da rendere obsoleti i saperi e le esperienze più diffuse. Davanti a questi nuovi scenari diventa indispensabile il diritto contrattuale alla formazione permanente, è cioè indispensabile offrire ai lavoratori di oggi e a quelli di domani l’accesso a una rete formativa capace di fornire loro tutte le abilità professionali necessarie a rendere il lavoro un diritto concreto e non solo una nobilissima affermazione di principio”.

E anche nuove le sfide legate ai cambiamenti demografici, all’aumento della durata media della vita e il loro impatto sul Welfare sono per Paride Neri temi che possono trovare soluzioni dentro il contratto: “La convinzione mi viene dalla storia della Federazione Lavoratori Industria, dal lavoro che le nostre federazioni hanno fatto insieme e dalla capacità dimostrata in questi quarant’anni di impegno unitario di anticipare soluzioni per via contrattuale su temi d’avanguardia. Basti pensare alla costituzione del Fondo Servizi Sociali e all’efficacia degli interventi a favore dei lavoratori”.

Comunicato stampa Cdls