Logo San Marino RTV

Nessun confronto con sindacati, la CSU chiede ritiro di due Decreti anti-crisi

4 ago 2015
CSU
CSU
Due importanti Decreti legge atti a fronteggiare il lungo periodo di crisi economica e occupazionale che ha colpito San Marino, sono stati iscritti all'Odg consiliare per la loro ratifica senza che il Governo abbia consentito nessun confronto con il sindacato.

Si tratta in particolare del Decreto 30 giugno 2015 n. 97, "Misure urgenti per la soluzione dello stato di crisi temporanea delle imprese", e il Decreto 3 luglio 2015 n. 106 "Interventi urgenti in materia di lavoro, ammortizzatori sociali e di trattamento previdenziale anticipato".

La CSU, vista la rilevanza di questi provvedimenti, ha inviato le proprie osservazioni e proposte all'Esecutivo, ai Capi gruppo consiliari e anche a tutti i Consiglieri.

Al contempo la CSU ha chiesto il momentaneo ritiro di entrambi i Decreti dall'Odg del Consiglio Grande e Generale, per consentire il necessario confronto con le pari sociali, al fine di renderli realmente condivisi ed efficaci.

Ufficio Stampa CSU