Logo San Marino RTV

Noi sammarinesi esprime riserva su centrale elettrica Faetano

8 giu 2016
Noi sammarinesi esprime riserva su centrale elettrica Faetano
Martedì 07 Giugno, presso la sede del Movimento Noi Sammarinesi, si è riunita l’assemblea degli aderenti. Oltre ad esaminare gli argomenti posti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Grande e Generale, sono state fatte valutazioni sull’attuale situazione politica ed è stata condivisa l’importanza del confronto e dialogo con tutti coloro che desiderano mettere a disposizione del Paese le proprie competenze con spirito di servizio e trasparenza, senza il prevalere di logiche di potere, di contrapposizione e di interessi di partito.
L’assemblea ha quindi espresso la propria soddisfazione al Segretario di Stato Marco Arzilli per il recente accordo siglato in Cina che sancisce la creazione del Parco Tecnologico Internazionale di Huzhou-San Marino, confermando che ricerca e innovazione tecnologica sono la chiave di un sano sviluppo della nostra economia reale nell’imminente futuro.
Infine gli interventi degli aderenti si sono incentrati sulla possibilità di realizzare a Faetano, su terreno di privati, una centrale elettrica turbo gas con capacità produttiva dieci volte superiore al nostro fabbisogno interno. Sul tale progetto Noi Sammarinesi manifesta chiaramente delle riserve, ritenendo che un progetto di tale portata necessiti non solo della più ampia condivisione popolare e politica, ma degli opportuni approfondimenti economici e tecnici in merito all’impatto sul nostro territorio, anche in termini di inquinamento da polveri sottili, alla reale richiesta di energia elettrica eccedente da parte del mercato esterno alla Repubblica, nonché in merito ad un’adeguata analisi costi/benefici costatando che non vi sono giacimenti di gas nel nostro sottosuolo e che l’elargizione dell’energia elettrica dipenderebbe da una società di diritto privato in gran parte partecipata da soggetti privati.