Logo San Marino RTV

Noi siamo pronti, voi?

5 giu 2019
Noi siamo pronti, voi?

Circa un anno fa, abbiamo deciso di presentarci ai cittadini raccontando il Partito che avevamo in mente ed il progetto di crescita per il Paese che avevamo intenzione di elaborare. Oggi, dopo avervi coinvolti in molti nelle nostre serate pubbliche e nei tavoli di lavoro, avendo preso posizione pubblicamente riguardo ai principali ambiti della vita della Repubblica, portiamo avanti un metodo di lavoro che coinvolge, oltre a noi, operatori di settore e cittadini, al fine di delineare soluzioni concrete e condivise. In un momento come questo, di grave crisi ed aspro scontro politico dove ciascuno cerca di portare acqua al proprio mulino, accentuato in questi giorni dalla campagna referendaria, ribadiamo nuovamente con forza che risulta necessario accantonare in maniera responsabile gli interessi di parte, con un obiettivo ben preciso e determinato: il Paese. È dunque necessario, con questo scopo, che DOMANI - Motus Liberi entri nella competizione politica. La priorità è la creazione di un progetto che possa portare avanti le necessarie riforme, anche istituzionali, perché la Repubblica possa uscire dal baratro in cui sta sprofondando e rivedere la luce. Non stiamo infatti lavorando ad un nuovo progetto politico con il mero obiettivo di opporci a qualcuno, bensì con quello di proporre nuove politiche. Stiamo lavorando ad nuovo progetto perché siamo convinti che questo Paese sia su una via pericolosa e perché abbiamo sentimenti molto forti a proposito di quello che si dovrebbe fare, perché ci sentiamo di dover fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità. Stiamo lavorando ad una nuova proposta perché aspiriamo a nuovi indirizzi politici, attraverso i quali il Paese possa risollevarsi e stia dalla parte della speranza invece che della disperazione, della riconciliazione tra gli uomini invece che del rischio crescente di uno scontro sociale. Stiamo lavorando ad un nuovo progetto perché è ormai inconfondibilmente chiaro, considerato anche il dibattito politico degli ultimi anni, che possiamo mettere fine alle politiche disastrose e divisive solo cambiando gli uomini, giovani e vecchi, che da anni le portano avanti. Per questi motivi non possiamo farci da parte di fronte ad una sfida che deciderà il futuro del nostro Stato e quello dei nostri figli. Non possiamo prendere alla leggera i pericoli e le difficoltà che questi tempi ci stanno mettendo davanti, perché questi non sono tempi ordinari e non possiamo ragionare in modo ordinario. Avendo ben chiari questi obiettivi, è stata nostra preoccupazione già da tempo avviare un costante dialogo con altre forze politiche, alla sola condizione che ci sia una effettiva volontà di costruire il bene di tutti e non quello dei singoli partiti o movimenti, al fine di condividere un reale progetto per costruire un sereno futuro per tutti, anche per chi verrà dopo di noi. Aiutaci a costruire il Domani. Nelle tue mani, non nei partiti o nei movimenti, c’è il futuro e la realizzazione delle migliori qualità di questo Paese. Scegliamo insieme il nostro Domani!

DOMANI - Motus Liberi