Logo San Marino RTV

“Un nuovo progetto e una speranza nuova nel 25 marzo”

23 mar 2018
“Un nuovo progetto e una speranza nuova nel 25 marzo”
L’attuale condizione politica, sociale ed economica di San Marino è caratterizzata da gravi difficoltà appesantite da speranze tradite ed antichi rancori: l’odio sociale fomentato dalla politica del governo volta a pagare pegno elettorale in favore di amici e parenti, la permanente propaganda politica ricca di informazioni populiste idonee a tentare di sorreggere il consenso ad una maggioranza denudata, e il tradimento della fiducia dei cittadini riposta nell’allora “nuova politica”, hanno creato un’insoddisfazione sociale senza precedente. Dopo un anno e mezzo di legislatura, si apprende che anche parte delle tifoserie governative sono rimaste sconcertate, tornando ai vecchi ritornelli di “al peggio non c’è mai fine”.

Un periodo decadente per la politica sammarinese caratterizzato da promesse emozionanti e giovani entusiasmi che viaggiano alla velocità della luce in monorotaia, ma che si trasformano in malessere interiore al sol pensiero di dover tornare alla realtà dovendo reperire le risorse necessarie per realizzare le fermate “Albergo 33 Piani”, “Hub Finanziario”, “Piena Occupazione”, “Governo Perpetuo”, etc.

L’attuale maggioranza politica sta vivendo una legislatura di transizione in cui coesistono il vecchio nella sostanza e il nuovo nella forma: i Venturini, i Foschi, i Morganti guidano i Renzi e i Celli e i Podeschi. Il vecchio che non volendo cedere il passo al nuovo sfrutta proprio coloro che ha plasmato, che non riuscendo a controllare le emozioni di sentirsi nuovamente in auge scrive di tutto sui social network, credendo di rivivere quell’attimo di gloria scaduto. Coloro che prima di appendere il sombrero al chiodo cercano di sostenere un governo a tutti i costi, consapevoli che se entro breve non avrà prodotto un minimo risultato causerà la distruzione di forze politiche che il maquillage politico della scorsa legislatura aveva solo rimandato.

Il Partito Socialista ritiene che questo periodo di passaggio finirà a breve, per tale motivo ha deciso di partecipare congiuntamente a altre due forze politiche, PSD e MD, a un percorso doveroso nei confronti dei cittadini al fine di concretizzare un progetto politico aperto alla società che sia totalmente disgiunto dalla vecchia logica politica e che possa trasmettere una sincera speranza e risposte concrete ai cittadini sammarinesi che sono stanchi di vivere la quotidiana decadenza del nostro Paese.

comunicato stampa