Logo San Marino RTV

Onu: nomina nuova Commissione convenzione Onu disabilità

28 nov 2018
Onu: nomina nuova Commissione convenzione Onu disabilità
In data 24 settembre 2018 si è insediata la nuova Commissione Sammarinese per l’Attuazione della Convenzione delle Nazione Unite in relazione ai Diritti delle persone con Disabilità. La nuova Commissione da subito si sta adoperando per portare avanti i progetti, le iniziative e le opere avanzate dal precedente gruppo e si propone di verificare con visione obiettiva lo stato dell’arte delle norme sammarinesi in tema dei diritti di persone con disabilità. Il suo intervento sarà mirato ad implementare la comprensione e la sensibilità del popolo sammarinese rispetto a queste tematiche, come sancito negli obiettivi della Legge Quadro 28/2015 e in attuazione alla Convenzione ONU ratificata da San Marino con decreto 2008 n.19.
Nello specifico, la Commissione precedente ha individuato otto ambiti di interventi, molti dei quali saranno oggetto di azione anche dell’attuale gruppo. Essi sono: la raccolta dati; favorire la sensibilizzazione sui temi della disabilità; favorire e migliorare l’inclusione scolastica, lavorativa, sociale e politica di persone con disabilità; promuovere il “dopo di noi”; migliorare l’accessibilità, abbattendo le barriere architettoniche; tutelare la persona con disabilità e la rispettiva famiglia attraverso un miglioramento di efficacia dei Servizi Socio-Sanitari.
Durante il suo mandato la Commissione vuole riservare una particolare attenzione alle Associazioni che si occupano di Disabilità ed ai loro bisogni specifici al fine di favorire l’emersione delle criticità di ogni gruppo ed, al contempo, la creazione di una rete sociale volta all’identificazione di obiettivi comuni da perseguire congiuntamente.
Obiettivi altrettanto rilevanti sono: il controllo e la vigilanza sull’attuazione delle norme previste dal decreto riguardo all’inclusione lavorativa e sociale ed al contempo la verifica dell’applicazione delle misure sancite nel decreto inerente all’inclusione scolastica. La strutturazione di corsi di formazione per interventi di emergenza in casi di calamità naturali, idonei a persone con ogni tipo di disabilità, in collaborazione con il CEMEC e il servizio di Protezione Civile, al fine di garantire una concreta messa in salvo di tutta la cittadinanza.
Ultimo, ma non meno importante obiettivo della nuova CSD ONU, è quello di proseguire il percorso di sensibilizzazione della Repubblica, stimolando un atteggiamento di rispetto nei confronti delle persone con disabilità ed accentuando la comprensione dei loro diritti, impegnandosi fin d’ora a svolgere un proficuo e intenso percorso durante il suo mandato triennale.
La Commissione CSD ONU: Maurizio Ceccoli (Presidente), Monica Baldinini, Angelica Bollini, Francesca Civerchia, Mauro Fiorini, Cristina Morri, Wilson Renzi.