Logo San Marino RTV

Osla: pregiudizi e colpi di spugna sono barriere sul percorso dello sviluppo

30 lug 2018
Osla: pregiudizi e colpi di spugna sono barriere sul percorso dello sviluppo
La qualità è il segno distintivo del Piano Strategico per il Turismo recentemente approvato a maggioranza dal Consiglio Grande e Generale. Trasformare San Marino in una meta ricercata, capace di fornire al visitatore l’emozione di un’esperienza unica, con servizi in grado di facilitare la permanenza dell’ospite e occasioni di svago per intrattenerlo, con strutture ricettive attrattive e momenti conviviali capaci di esaltare il palato, con una qualificata offerta commerciale che comprenda prodotti d’artigianato e dell’enogastronomia locale.
Suona tutto così familiare…

Anno 2004. Il tavolo misto pubblico-privato si confronta sugli interventi necessari ad invertire il trend negativo che il turismo sammarinese registra a livello di presenze e di calo degli acquisti. Nasce su proposta di OSLA, USC e USOT il Premio IL CENTRO D’ORO - Commercio di Qualità San Marino per coinvolgere in modo diretto gli operatori e i visitatori sulla crescita qualitativa del commercio del Centro Storico.

Anno 2009. OSLA condivide l’importanza della valorizzazione delle produzioni tipiche per affermare l’unicità e la storia che caratterizzano San Marino e l’obiettivo di creare un brand del made in San Marino per la produzione enogastronomica autoctona e dell’artigianato artistico in un’ottica di promozione del sistema territoriale.

Anno 2011. Il Decreto Delegato 68/2011 incentiva la promozione e il sostegno del comparto turistico e commerciale con agevolazioni a punti vendita, bar, ristoranti e alberghi che intendono riconvertirsi, riqualificarsi, ampliarsi con particolare riguardo agli standard qualitativi. Le associazioni partecipano in forma paritetica alla Commissione di Valutazione delle istanze.

Anno 2012. Dopo 7 edizioni del Premio IL CENTRO D’ORO, le associazioni puntano ad una sua evoluzione rivolta all’intera rete commerciale della Repubblica per stimolare, attraverso la cultura della formazione e della qualità abbinata ad azioni promozionali verso l’esterno, un settore che la crisi economica sta rendendo asfittico. Nasce il progetto COMMERCIO DI QUALITÀ.

Solo alcuni esempi per non far cadere nel vuoto tutto ciò a cui OSLA ha contribuito, nel segno della qualità e della riqualificazione per il raggiungimento di un target turistico autonomo ed elevato. Purtroppo, però, i colpi di spugna e i pregiudizi che accompagnano spesso l’operato di chi si trova a guidare questo Paese fanno sì che si debba sempre ripartire da zero.

Il Piano Strategico per il Turismo può essere lo strumento giusto al momento giusto solo se si superano le barriere e si lavora con rispetto di tutte le parti.

Alla politica, in particolare, chiediamo di esserne pienamente partecipe, smettendo di demolire ciò che con fatica, tempo e risorse si cerca ostinatamente di costruire per assegnare al turismo di San Marino un’identità precisa e renderlo capace di competere con il resto del mondo.

Cs Osla