Logo San Marino RTV

Parte il primo turno della COLONIA MONTANA "SAN MARINO" 2018 a Chiusi della Verna

20 giu 2018
Domani partirà il primo turno della COLONIA MONTANA "SAN MARINO" a Chiusi della Verna (AR). Il primo di quattro turni che offriranno ai giovani partecipanti (dagli 8 ai 14 anni) di condividere una bella e utile esperienza comunitaria, alla scoperta di se stessi, degli altri e di ciò che ci circonda, in particolare la natura del casentinese dove è immersa la Colonia.

È previsto anche un Turno per giovanissimi e giovani (2 – 10 agosto) dai 15 anni in poi.

Per i nati entro il 2001 dal 11 al 13 agosto C’è anche lA possibilità di partecipare all’incontro internazionale dei giovani con Papa Francesco a Roma.

Da oltre cinquant’anni c’è la possibilità per i ragazzi/e di San Marino di fare l’esperienza estiva della Colonia montana “San Marino” a Chiusi della Verna (Ar).

La Colonia Montana di Chiusi della Verna è la continuazione dei campeggi estivi vissuti in tenda, dal 1954 nei boschi dell’Appennino, verso Badia Prataglia promossa e condotta da don Giuseppe Innocentini, per tutti don Peppino. Dal 1967 si è trasferita in maniera stabile, grazie alla collaborazione con la Congregazione di Serravalle, presso l’attuale edificio a Chiusi della Verna.

Dallo scorso anno la direzione è affidata al parroco di Serravalle Don Simone Tintoni.

Il motivo che sta al cuore e all’origine di questa opera educativa è quella di offrire a bambini, ragazzi e giovani del nostra Repubblica un’esperienza significativa di vita con i valori essenziali dell’amicizia, della condivisione, del rispetto della natura e della fede, dove ognuno possa sentirsi accolto e valorizzato per quello che è in un clima familiare.

La Colonia montana “San Marino” a Chiusi della Verna è promossa da: Parrocchia di Serravalle, congiuntamente alla Congregazione di Serravalle, con il contributo dell’ Istituto Sicurezza Sociale, e la collaborazione della Giunta di Castello di Serravalle, delle Aziende Autonome di Stato, di Enti, Ditte, privati cittadini e di numerosi volontari.

I turni tutti misti sono così delineati: