Logo San Marino RTV

Partito Socialista: il governo intende aumentare la pressione fiscale, eliminando deduzioni legate alle attività

29 set 2018
Partito Socialista: il governo intende aumentare la pressione fiscale, eliminando deduzioni legate alle attività
Sembra essere passata la febbre da Superenalotto del governo, che ha caratterizzato la prima parte di legislatura, quando le speranze di salvezza dei nostri governanti erano riposte in salvatori di origine araba e poi in armatori greci (già conosciuti in passato).

Speranze vacue, strumentali ed utili certamente a qualcuno ma nella sostanza agitate solo per “darla d’intendere”.

Sulla storia dell’arabo sarebbe bello ci venisse, una volta per tutte raccontata la verità.

Tutto è, infatti, sparito in un baleno.

Il cosiddetto Masterplan per San Marino presentato sulla nostra Tv di Stato, consistente nella costruzione di un Aeroporto internazionale, di un nuovo ospedale, un hotel a 5 stelle oltre all'intenzione di acquisire un istituto bancario privato - su cui il Governo aveva dato il proprio gradimento - completamente svanito.

È così addio ai 400 - 500 milioni per lo scalo internazionale, addio agli hotel per cui erano già stata individuata la posizione, addio ai 33 piani da “mille e una notte”.

Addio all’ospedale che sarebbe costato approssimativamente 200 milioni di dollari e che avrebbe dovuto avere al suo interno una scuola per infermieri ed un reparto speciale per il trattamento delle malattie oncologiche per curare pazienti da tutto il mondo.

La verità è che Ci è stata agitata davanti agli occhi una bufala venduta alla stregua di una operazione di sistema per distogliere l’attenzione rispetto ad altro.

Dopo la sbornia esotica pensavamo si sarebbe aperta una fase dove la salvaguardia dello stato sociale e la tenuta del nostro sistema economico fatto di piccole e medie imprese fossero gli obiettivi prioritari per lo sviluppo del sistema economico sammarinese.

Purtroppo prendiamo atto che le nostre speranze rimarranno chiuse nel cassetto.

La presentazione del documento di indirizzo sulla modifica della legge IGR del Segretario Celli toglie ogni dubbio e certifica chiaramente che l'intenzione del governo è quella di aumentare la pressione fiscale sulle persone fisiche con significativi incrementi delle aliquote e sulle imprese eliminando tutte le deduzioni strettamente legate alla attività.

Questo provvedimento si sommerà ai tanti da lacrime e sangue già fatti come la patrimoniale o la sanatoria forzata e a quelli annunciati come la riforma delle pensioni o i tagli lineari nella amministrazione, provvedimenti che aumenteranno la recessione economica, calo di consumi interni, chiusure di imprese locali e allontanamento di possibili investitori.

Complimenti Adesso. SM, anche questa volta avete centrato l'obiettivo !!!

Cs Ufficio Stampa del Partito Socialista