Logo San Marino RTV

PDCS Murata: supporto ai genitori della nostra scuola elementare

27 mag 2019
PDCS Murata: supporto ai genitori della nostra scuola elementare

La sezione di Murata del PDCS vuole offrire tutto il supporto ai genitori della nostra scuola elementare che si sono dovuti attivare per difendere il servizio pubblico e tutelare i propri figli da scelte dettate solamente dalla logica del taglio della spesa. La scuola di Murata, così come altre scuole in territorio, ha delle caratteristiche uniche che dovrebbero essere valorizzate per riuscire a promuovere la professionalità nelle diverse forme ed invece si sta cercando di chiudere quelle scuole che sono doppie all’interno di un castello. Quindi si continua sulla scia del famoso “decreto scuola” che ha stravolto il concetto di sperimentazione traducendolo in “risparmio”. Siamo fermamente convinti che l’istruzione sia una delle migliori risposte alla crisi perché permette di rafforzare il tessuto sociale alle difficoltà del futuro e soprattutto è il primo strumento che diamo alle nuove generazioni che dovranno, con impegno, tenera alta la bandiera della nostra Repubblica. Eliminare una classe in una scuola come Murata avrà sicuramente dei risvolti negativi sull’intera scuola. Le attività didattiche risentiranno della mancanza, oltre al fatto che dovranno essere riorganizzate tutte le risorse tra personale docente e non docente. Insomma, un vero caos in cui tutti ci rimettono (bambini in primis) e dove dovrebbe giovare solo il portafoglio. Nessuna prospettiva o visione politica a lungo termine, sempre e solo un becero risparmio fine a se stesso. La Democrazia Cristiana vuole far sentire tutta la vicinanza alla scuola ed al sistema scolastico ed è pronta a sostenere ogni futura iniziativa che i genitori vorranno intraprendere per far si che questa decisione infelice venga rivista e si possa ripristinare una serenità, soprattutto nei servizi fondamentali per i cittadini ed in particolar modo quando riguardano di soggetti più deboli. Ci auguriamo che i genitori di altre scuole ascoltino l’appello di Murata, in particolar modo Borgo Maggiore, che sembra poter riorganizzare la classe 1°, affinchè si possa trovare una soluzione alternativa a beneficio degli alunni.

Comunicato stampa
La Sezione di Murata del PDCS