Logo San Marino RTV

Presentato a Roma “Ti parlo di noi”, il nuovo libro di Sergio Barducci

21 giu 2018
Presentato a Roma “Ti parlo di noi”, il nuovo libro di Sergio Barducci
Ieri pomeriggio (20 giugno), all’Hotel Nazionale, appuntamento romano per presentare ai lettori capitolini l’ultimo libro di Sergio Barducci, giornalista, e caporedattore centrale della tv di Stato della Repubblica di San Marino. Di “Ti parlo di noi” (Minerva Edizioni, 152 pagine) ne ha discusso, insieme al pubblico e l’autore, lo psicologo Federico Bianchi di Castelbianco durante un incontro che ha visto a la presenza del sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone.

Il romanzo è il racconto di una storia vera, di una vicenda dolorosa che ha attraversato una famiglia normale e per bene della Cesenatico degli anni ‘80 e che, in particolare, coinvolge due fratelli. Il minore vittima della droga e della dipendenza, il maggiore impegnato a proteggerlo da quel "dolore evitabile", come viene definita dal neurologo e psichiatra Vittorino Andreoli nella prefazione al libro.

"Di droga non se ne parla più, i ragazzi non hanno un modello adulto a cui adeguarsi – ha spiegato nel suo intervento Federico Bianchi di Castelbianco - anche perché ormai la droga non è una cosa dei giovani, è una cosa di tutte le età e di tutti i ceti sociali. Purtroppo è un tema che per esempio a scuola non si ha voglia di affrontare, facciamo come gli struzzi". Per Castelbianco nel libro si racconta una storia dove "c'è stato un prima e dopo la droga: il fratello di Sergio ha lasciato dietro di sé l'immagine di chi ha saputo reagire". Per lo psicologo questo dovrebbe essere il messaggio da comunicare nelle scuole: "Questo fratello è passato dai guai alla vita: è questo che vogliono i giovani, una possibilità di speranza. La difficoltà si può affrontare per poi vivere in modo più sereno e in questo percorso essenziale è stato il ruolo della comunità di San Patrignano”.

"Le comunità svolgono una funzione sociale molto importante- ha commentato Barducci - Sono nate in quegli anni per sopperire al vuoto di risposte che tutti noi avevamo di fronte. Nel libro parlo di San Patrignano dove mio fratello è stato e si è recuperato. Ha trovato un riscatto, una rinascita, un ritorno alla vita”. "Vorrei anche che però si pensasse a quello che è il disagio oggi. Nella sua introduzione il professor Andreoli dice che questo libro esce in un periodo in cui ci sono altre e nuove dipendenze, per esempio da internet, le ludopatie, le dipendenze dai social, che sono uno strumento straordinario e non vanno demonizzati, ma possono anche diventare uno strumento di dipendenza". Ha concluso Sergio Barducci.

Caporedattore centrale di San Marino RTV, è stato inviato in zone di guerra. In particolare durante il conflitto nei Balcani, con reportage da Sarajevo e Mostar. Suoi anche i reportage dai luoghi devastati dal terremoto, come l'Aquila e la provincia di Modena. È autore e conduttore di talk show e format d’informazione prodotti da RTV quali. “Indaco”, “Close Up”, “Alta Marea”, “Storie di Mare” e “Scusi mi Racconta San Marino”, realizzato con Maurizio Costanzo. Il suo ultimo programma è “Hotel Nazionale”, un “faccia a faccia” romano, con uno dei protagonisti della politica italiana.

Comunicato stampa