Logo San Marino RTV

Primi segnali di ripresa: il Consiglio sostiene gli investimenti degli imprenditori sammarinesi

20 apr 2018
Primi segnali di ripresa: il Consiglio sostiene gli investimenti degli imprenditori sammarinesi
L’economia del Paese riparte. Dopo lunghi anni di recessione, i segnali della ripresa si stanno facendo sempre più evidenti. L’azione della politica deve essere quella di aiutare questo trend positivo rispondendo alle esigenze degli imprenditori con tempestività. Proprio questo sta avvenendo in Consiglio Grande e Generale con la discussione del progetto di legge che modifica la destinazione di tre aree affinché altrettante importanti aziende del nostro Paese possano dare corso a piani di ampliamento e sviluppo. Territori interessati sono quelli di Chiesanuova e Gualdicciolo che attraverso il progetto in via di approvazione consentiranno la creazione di 100 nuovi posti di lavoro.
Un’interessante prospettiva questa che offre una risposta concreta alle esigenze di occupazione, rendendo più stabili gli investimenti e i patrimoni delle aziende sammarinesi.
Sono tante le potenzialità che all’interno del nostro Paese possono esprimersi nella misura in cui acquisiscano nuova fiducia nel futuro e vengano favorite da un’amministrazione pubblica, che invece, purtroppo spesso non riesce a sostenere e valorizzare le capacità e le volontà di coloro che vorrebbero avviare o potenziare un’attività economica.
Importante, in questo frangente, il lavoro che tende a semplificare le procedure a cui devono attenersi gli imprenditori, nella dimensione di facilitare la creazione di nuove imprese e la gestione di quelle esistenti. Con questi provvedimenti si sta ricostituendo il substrato utile alla crescita dell’economia che, a causa della crisi e dell’eccessiva burocratizzazione, bloccava le imprese.
Se gli imprenditori sammarinesi decidono di investire nel loro Paese, significa che chi vive la realtà torna a giudicarla positivamente e questo rappresenta il miglior biglietto da visita anche per chi dall’estero intenderà prendere in considerazione le opportunità offerte dalla Repubblica di San Marino. Esistono a San Marino energie intellettuali e finanziarie capaci di rigenerare la ripresa, e Adesso.sm intende eliminare più vincoli possibile, fatto salvo il principio della tutela degli interessi generali, della credibilità internazionale e della tutela dei beni primari, fra cui il territorio.
Nel caso delle modifiche al Piano Regolatore che ampliano le possibilità di edificare per le tre imprese, il Governo ha infatti deciso di mettere in atto politiche di compensazione, per aree della stessa estensione la cui destinazione era quella di essere urbanizzate e che invece torneranno ad essere tutelate per l’ambiente.

comunicato stampa
Adesso.sm