Logo San Marino RTV

Ps: interrogazione per chiedere lo stato della liquidità della finanza pubblica

4 apr 2019
Ps: interrogazione per chiedere lo stato della liquidità della finanza pubblica

Lo scorso 18 Marzo i Consiglieri del Partito Socialista Denise Bronzetti e Alessandro Mancini, hanno depositato alla Segreteria Istituzionale una interrogazione con richiesta di risposta scritta per conoscere lo stato della liquidità della finanza pubblica – L’iter della risposta come noto prevede l’esame dell’ufficio di Segreteria e la trattazione nel prossimo Consiglio Grande e Generale, ma visto che l’argomento è sempre più di evidenza pubblica , crediamo che sia opportuno dire quanto prima come stanno le cose e pertanto invitiamo il governo a rispondere pubblicamente alla interrogazione che di seguito alleghiamo:

Lo scorso 28 novembre, durante il dibattito sul decreto della Patrimoniale, il Segretario alle Finanze Guidi indicò alla sua maggioranza di respingere un emendamento delle opposizioni che chiedeva di posticipare di soli 20 giorni il pagamento della imposta straordinaria, ammettendo candidamente che non era possibile in quanto lo stato della liquidità non permetteva di poter pagare le “tredicesime” senza che prima non fosse stata incassata la patrimoniale. Sono passati circa quattro mesi e nonostante gli impegni presi dal Governo di informare le opposizioni sullo stato della liquidità e sul suo andamento - non consociamo più nulla e pertanto con la presente interrogazione siamo a richiedere i seguenti dati: a) Lo stato della liquidità generale al 28.02.2019 b) La previsione entrate/uscite (Cash-Flow) di cassa suddivisa per mese a partire dal 31.03.2019 fino al 31.12.2019, tale dato dovrà essere suddiviso per le uscite nei capitoli relativi alla spesa corrente di cui dovranno essere contabilizzati anche i nuovi costi in merito alle recenti assunzioni e nei capitoli riferiti al rimborso di tutti i finanziamenti cui è stato sottoscritto il rientro nell’anno in corso. Per quanto riguarda il capitolo delle entrate si chiede di suddividere in imposte indirette - imposte dirette - imposte straordinarie specificando quali - oneri della c.d. sanatoria edilizia. c) Si richiedono i saldi della liquidità degli ultimi 5 anni suddivisi per mensilità. d) Qualora la previsione entrate/uscite dei prossimi mesi metta in evidenza l’impossibilità o il rischio di non riuscire a corrispondere i flussi in uscita, si richiede al Governo se a ad oggi sono già stati presi in considerazione provvedimenti e nel caso di conoscerne il dettaglio. Si richiedere risposta scritta e possibilmente in formato elettronico (Excel) al fine di poter elaborare di dati. Ufficio Stampa del Partito Socialista