Logo San Marino RTV

PS: “San marino ha due strade: un governo a tempo oppure il voto anticipato”

29 gen 2019
PS: “San marino ha due strade: un governo a tempo oppure il voto anticipato”
Occorre una netta rottura con la situazione esistente aprendo la strada a un governo di emergenza limitato nel tempo.
Se ci sono le condizioni politiche bisogna battere questa strada prima che sia troppo tardi, prendendo finalmente coscienza della gravità della crisi e della necessità di rompere un quadro torbido emerso recentemente con le indagini giudiziarie.
Occorre un nuovo esecutivo che risponda all’appello delle forze sociali ed economiche, levatosi in questi mesi, capace di offrire loro formule anche inedite di collaborazione.
Il Partito Socialista è disponibile a sostenere questa strada a patto che siano presenti elementi di radicale e netta discontinuità con l’attuale gestione e che non sia la solita ammucchiata nata per il solo motivo di tirare a campare.
Un Governo che fissi in un preciso periodo (ad esempio la durata del prossimo semestre Reggenziale) gli interventi di carattere sociale ed economico da adottare per poi ridare la parola agli elettori.
Parallelamente al Governo – in sede consiliare – dovranno essere ricercate convergenze a partire dalla prossima Reggenza per avere un’adeguata e corretta rappresentanza in linea con la nuova fase politica.
In questi due anni la crisi politica e sociale si è acuita e il problema non lo si risolve aggiungendo tre Segretari di Stato a quelli attuali, ma cambiando radicalmente lo schema.
Serve un governo di emergenza a tempo con una agenda di pochi punti che metta in sicurezza il Paese, serve un’assunzione di responsabilità più forte e più ampia o la Repubblica di San Marino andrà a rotoli.
Se poi, anche di fronte all’emergenza del Paese, dovesse invece prevalere il classico teatrino della politica, la sola strada maestra rimane doverosamente quella del voto anticipato.

Comunicato stampa
Partito Socialista