Logo San Marino RTV

Psd replica alla maggioranza: "Non interpretate i valori per i quali avete ottenuto il voto"

3 ott 2018
Psd replica alla maggioranza: "Non interpretate i valori per i quali avete ottenuto il voto"
In fondo è con soddisfazione che raccogliamo le frecciate che l’ultimo comunicato stampa di Adesso.sm rivolge al nostro partito. Di comunicati ne escono quotidianamente da tutte le forze politiche ma la maggioranza non si era mai scagliata con tanta veemenza contro nessuna forza politica come fatto ieri contro la nostra.
Segno che in qualche maniera li abbiamo colti sul vivo.
Ci sembra però doveroso rispondere a chi si è scomodato con tanta forza, se non altro per ripagarlo dello sforzo prodotto.
Il PSD è uscito perdente e diviso dalle ultime elezioni, è un dato di fatto. Dopo alcuni mesi è andato a Congresso ed ha scelto di rinnovare i propri vertici ponendo alla Presidenza ed alla Segreteria due persone giovani, per età e per esperienza politica, riducendo al minimo anche nei propri organismi la presenza di persone con una lunga esperienza politica. Questo è il senso del rinnovamento che abbiamo voluto interpretare consci che con la gioventù si possono pagare errori di inesperienza.
Non abbiamo scelto di cambiare nome, non abbiamo scelto di allearci, pur di governare, con chi ha governato negli ultimi dieci anni, non abbiamo diviso il mondo in buoni e cattivi. Lasciamo questi ideali alla vostra coalizione perché è su questo che è stata costruita.
Crediamo nella valenza e nella forza che ha in democrazia un Partito Politico e, seppur rinnovandolo, crediamo nel metodo, nella formazione, nel confronto dialettico e nella capacità di costruire mediazioni che possano rappresentare passi in avanti nei quali si possa riconoscere la più ampia maggioranza di persone possibile.
Per questi motivi abbiamo intrapreso da un anno una campagna di formazione politica nella quale sono venuti, come formatori, importanti esponenti del governo italiano e delle forze politiche della sinistra italiana, per queste ragioni abbiamo, unica forza politica di opposizione, presentato un testo di legge, quello contro gli sprechi alimentari, che rapidamente col consenso di tutti è diventato Legge di questa Repubblica. Per queste ragioni abbiamo inserito emendamenti nelle leggi di questo Governo, quando erano emendabili, che sono addirittura divenuti temi di propaganda di Segreterie di Stato come nel caso del progetto San Marino 100% bio che non per questo smettiamo di apprezzare e sostenere.
Condividiamo, sì, con altre forze di opposizione con matrici diverse dalla nostra, molte battaglie in cui crediamo, prima fra tutte quella contro i poteri forti ed i loro indicibili interessi cui voi, maggioranza, vi siete piegati fin dal primo giorno di governo.
Qualcuno nel frattempo se ne è andato, in fondo rendendosi pure conto di aver compiuto un passo affrettato e mal consigliato da qualche sirena interessata a dividere piuttosto che costruire, altri sono tornati ed altri stanno tornando perché, giorno dopo giorno, comprendono delusi, che non state rappresentando ne interpretando i valori per i quali avete chiesto ed ottenuto il voto il 4 dicembre 2016.
Nel frattempo noi continuiamo, per vocazione fondativa del PSD, a ricercare strade per il percorso di costruzione e di aggregazione della sinistra sammarinese oggi all’opposizione. Un percorso che non è affatto facile, soprattutto finché prevarranno logiche personalistiche, ma che alla lunga sarà vincente quando passerà, e passerà certamente, il messaggio per cui le leadership nascono dentro gruppi coesi e forti per valori e progetti condivisi e non al di fuori di essi.

Comunicato stampa PSD