Logo San Marino RTV

Regolamento per l’accesso al Centro Storico -ZTL- nuova tempistica di attuazione

11 mag 2018
Segreteria Interni
Segreteria Interni
Chiarezza sulle proposte principali per superare polemiche e timori.
Il Centro Storico va tutelato al pari dei residenti ed esercenti

In merito alla proposta di nuovo regolamento per l’accesso al centro storico di Città e Borgo Maggiore, visti gli impegni e alcuni contrattempi, che hanno di fatto procrastinato il momento di confronto, il Segretario di Stato agli Interni Guerrino Zanotti anche a nome del Congresso di Stato ha deciso di rinviare a dopo la stagione estiva il confronto e di conseguenza l’entrata in vigore del regolamento. Ciò al fine di evitare agli operatori economici ed ai residenti di doversi occupare degli, se pur minimi, adempimenti necessari in un momento che coincide con la attività turistica più intensa. Pertanto nelle prossime settimana verrà inviata la nuova proposta alle Giunte di Castello interessate, alle Associazioni di Categoria e soprattutto ai residenti. La proposta verrà confrontata nel mese di settembre; voglio sottolineare che rispetto alla proposta iniziale, commenta il Segretario Zanotti, si è tenuto conto delle indicazioni scaturite nei primi confronti. Nel frattempo verranno applicate le vigenti regole, che, è bene ricordare, comunque non permettono a chiunque di entrare e/o sostare nel centro storico di Città.Il sistema di video sorveglianza, per il quale da tempo abbiamo avuto il nulla osta dal garante dei dati previsto dalle norme vigenti, verrà utilizzato per monitorare il numero degli accessi. Inoltre sarà nostra cura impartire le disposizioni necessarie a limitare al minimo indispensabile l’ingresso, il transito e la sosta dei mezzi dello Stato.Senza volere polemizzare con gli interventi pubblici che si sono succeduti in queste settimane da parte di residenti e di alcune forze politiche – di cui una, per inciso, fino a poco tempo fa aveva ottenuto dalla gestione del GAPS alcuni parcheggi gratuiti all’interno del parcheggio 9 -, è bene precisare ed anticipare alcune delle proposte contenute nel nuovo regolamento. Premesso che le modifiche di regolamento nascono dalla volontà di preservare in particolare il centro storico di San Marino e Borgo Maggiore, che è bene ricordare sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO proprio 10 anni fa, pur nella consapevolezza che alcune restrizioni sono inevitabili vista la conformazione del centro storico di Città.
Di seguito alcuni punti della proposta: Tutte le aree di sosta all’interno del Centro Storico sono a tempo limitato, fatte salve le autorizzazioni concesse ai residenti dal Comando del Corpo di Polizia Civile. L’ accesso ai residenti non prevede fasce orarie fatte salve specifiche ordinanze per eventi. La sosta in Piazza della Libertà è consentita esclusivamente agli autoveicoli istituzionali degli Eccellentissimi Capitani Reggenti, al fine di preservare la piazza principale. L’autorizzazione per l’accesso è rilasciata ai componenti il nucleo familiare effettivamente residenti in possesso di patente di guida e intestatari di almeno un veicolo, o, in alternativa, a un familiare, o persona espressamente indicata, qualora il residente, pur non in possesso di patente di guida, sia riconosciuto quale portatore di disabilità o invalidità. L’autorizzazione per la sosta è rilasciata, una per nucleo familiare. Ai nuclei familiari composti da almeno quattro persone, di cui almeno due titolari di patente di guida ed in possesso di almeno due veicoli, può essere concessa una seconda autorizzazione. L’autorizzazione ha durata illimitata purché permanga la condizione di residenza entro il Centro Storico. L’utilizzo di mezzi diversi per eventi straordinari deve essere debitamente comunicato. In caso di urgenza la segnalazione può essere fatta in un momento successivo.
AUTORIZZAZIONE ALL’ACCESSO PER OPERATORI ECONOMICI: I titolari di autorizzazione possono accedere per il tempo strettamente necessario al carico e scarico della merce, senza arrecare intralcio alla circolazione - dalle ore 06.00 alle ore 09.30 - dalle ore 19.00 alle ore 20.30 - nonché per il periodo 1° aprile/31 ottobre, dalle ore 00.01 alle ore 02.00. La fascia oraria rispetto ad oggi è stata ampliata.
AUTORIZZAZIONE ALL’ACCESSO PER I VEICOLI DEGLI OSPITI DELLE STRUTTURE
ALBERGHIERE: L’autorizzazione può essere utilizzata dagli ospiti, per carico e scarico dei bagagli, dalle ore 19.00 alle ore 09.00 del giorno successivo nel periodo dal 1° maggio al 31 settembre. Dal primo ottobre al 30 aprile dalle ore 18.00 alle ore 10.00 del giorno successivo. Gli esercenti sono tenuti a trasmettere le targhe degli ospiti che possono accedere al Centro Storico. A seguito di istanza è altresì autorizzato libero accesso al veicolo dell’ospite delle strutture ricettive a cui è garantita la sosta nelle apposite aree private adibite a parcheggio della struttura alberghiera. Le strutture alberghiere site nel Centro Storico, possono richiedere la concessione di posti auto a pagamento, da individuarsi tra le aree destinate a parcheggio al di fuori del Centro Storico.
AUTORIZZAZIONE ALL’ACCESSO PER I VEICOLI DEGLI OSPITI DEI RISTORANTI: sono rilasciati sino ad un massimo di due autorizzazioni per massimo due accessi,
esclusivamente dalle ore 19.00 alle ore 24.00, a soggetto indicato dal ristoratore in
caso di particolari esigenze dell’ospite.
MEZZI DELLO STATO: L’accesso al Centro Storico è consentito al mattino fino alle ore 09.30 e dalle ore 13.00 alle ore 14.00 con l’attenzione di ridurre al minimo gli accessi durante il periodo di maggior afflusso turistico, nonché dalle ore 17.00 alle ore 18.00 nel periodo ottobre/marzo. I conducenti sono tenuti a parcheggiare il veicolo nelle aree di sosta appositamente riservate ai veicoli dello Stato che verranno individuato fuori dalla cinta muraria – ad esempio nel parcheggio funivia a Borgo Maggiore -.