Logo San Marino RTV

La Repubblica Italiana compie 71 anni

30 mag 2017
La Repubblica Italiana compie 71 anni
Tra le tante incertezze dei nostri giorni, rimane incontestabile un assunto : il 2 giugno si celebra la festa della patria comune.
Solennizzare questa giornata, pur con la sobrietà che i tempi richiedono, significa sottolineare che la Repubblica è – ancor prima della veste giuridica che la identifica come una forma dello Stato – il senso della nostra comunità.
Ecco perché, ancora una volta, la locale Piazza Cavour accoglierà Autorità Civili e Militari, Forze di Polizia nazionali e locali, associazioni di volontariato e quelle combattentistiche e d’arma, ma soprattutto i cittadini che nella Repubblica si riconoscono e il mondo della Scuola che rappresenta il prezioso tratto - presente anche nelle più piccole comunità - che unisce l’intero territorio nazionale.
L’inizio della Cerimonia, alla quale tutti sono invitati a partecipare, è fissato alle ore 10.00 con lo schieramento delle Forze Armate, delle Forze dell’Ordine e dei Corpi di Soccorso Pubblico, cui seguirà il passaggio in rassegna dei Reparti schierati da parte del Prefetto di Rimini.
L’alzabandiera, gli Onori alla Bandiera e l’Inno nazionale precederanno poi la lettura del Messaggio del Presidente della Repubblica.
Conclusa la prima parte, di particolare solennità, saranno i ragazzi delle Scuole riminesi ad essere protagonisti di un significativo momento - curato dalla Sede di Rimini dell’Ambito territoriale dell’Ufficio scolastico regionale – nel corso del quale proporranno tracce di musica e di lettura sul tema: “Con i nostri occhi: la bellezza della Festa della Repubblica raccontata dagli studenti”.
E in questa bellezza della Festa, vista attraverso lo sguardo di giovanissimi occhi, la consegna che seguirà delle Onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” (nr.1 “Grande Ufficiale”, nr. 1 “Ufficiale”, nr. 4 “Cavalieri”) e di una Medaglia d’Onore (Medaglia concessa ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra), non potrà che essere la naturale conseguenza di premiare chi ha creduto nella “bellezza” di servire il Paese attraverso una concreta testimonianza civile.
La consegna delle Onorificenze precederà l’atto conclusivo della Cerimonia ufficiale con il passaggio in rassegna del Prefetto ai Reparti schierati.
Tra gli eventi correlati alla circostanza festiva, si segnala, altresì, l’apertura del Palazzo del Governo (Via IV Novembre n°40), dalle ore 10.00 alle ore 19.30, per la visita ad una mostra di opere realizzate dagli studenti delle scuole della provincia.
In serata, a compimento della Giornata dedicata alla Festa della Repubblica, la Banda della Città di Rimini, diretta da Jader Abbondanza, terrà il tradizionale concerto che avrà luogo in Piazza Cavour a partire dalle ore 21,00.

comunicato stampa