Logo San Marino RTV

In ricordo di Renata Tebaldi la sua Fondazione fa risuonare la Basilica di San Marino di musica

18 dic 2018
Il 19 dicembre 2004 a San Marino si spegneva Renata Tebaldi ed oggi, quattordici anni dopo, la Fondazione, che lei stessa ha creato, la ricorda con immutato affetto. E lo fa attraverso la musica, mantenendo fede alla finalità con cui la stessa artista la aveva voluta e fondata.
Sabato 15 dicembre sono infatti risuonate note di Bach, Haendel, Mozart, Rossini e Grieg nelle navate della Basilica di San Marino gremita di pubblico per il concerto che la Fondazione Renata Tebaldi ha organizzato all’interno del calendario del Natale delle Meraviglie ed in collaborazione con l’Istituto Musicale Sammarinese: “Omaggio a Renata”.

Tre secoli di musica, un immancabile intermezzo rossiniano ed una conclusione in perfetto clima natalizio: White Christmas.
Magistralmente accompagnate dal quartetto d’archi composto da Cesare Carretta (Violino I°), Lea Canini (Violino II°), Michela Zanotti (Viola) e Paolo Baldani (Violoncello) si sono esibite il soprano Arianna Stornello ed il mezzosoprano Margherita Tani applauditissime da un pubblico incantato dall’alchimia delle loro voci e dalle impeccabili interpretazioni.

Entrambe le artiste sono talenti emersi durante il Concorso Internazionale di Canto Renata Tebaldi, l’evento che porta nel mondo della lirica, e non solo, il nome di San Marino e dell’indimenticata Renata.
Con lo stesso affettuoso legame che portò la Tebaldi ad eleggere San Marino sua ultima residenza, la Fondazione la ricorda in questo giorno.

Comunicato stampa