Logo San Marino RTV

San Marino, che storia! Proseguono le attività nel centro storico di San Marino per rivivere la magia nel passato San Marino

8 lug 2019
San Marino, che storia! Proseguono le attività nel centro storico di San Marino per rivivere la magia nel passato San Marino

Si apre una nuova settimana all’insegna di “San Marino, che Storia!”, la new entry nel palinsesto proposto da San Marino per l’estate 2019. L’attività di animazione pensata per scoprire il fascino del Medioevo, ha come protagonisti i gruppi storici e le tradizioni della Repubblica. Dal lunedì al venerdì e fino al 31 luglio la visita serale del centro storico è arricchita dalla possibilità di rivivere la magia del passato attraverso epici duelli, gare di tiro con la balestra, spettacoli di bandiera, tipiche attività artigianali.
Il Medioevo ritorna per conquistare il pubblico facendo rivivere l’incanto di un’epoca ricca di fascino in compagnia dei gruppi storici sammarinesi: La Cerna dei Lunghi Archi di San Marino, la Federazione Balestrieri Sammarinesi, I Fanciulli e la Corte di Olnano – Compagnia dell’Istrice, Fera Sancti.
La Cerna dei Lunghi Archi di San Marino - Nata nel 1995, La Cerna dei Lunghi Archi di San Marino richiama alla memoria la cosiddetta gente cernita, cioè scelta, selezionata e addestrata per difendere la piccola Repubblica di San Marino in caso di attacco. È composta da 50 figuranti che comprendono arcieri, dame, combattenti, tamburini e musici. La Cerna dei Lunghi Archi di San Marino è presente in Cava dei Balestrieri ogni lunedì e venerdì dalle 21 alle 23.30 per proporre suggestivi combattimenti e dimostrazioni di tiro con l'arco lungo, caratteristici balli e giochi medioevali. All’interno dell’accampamento medioevale gli arcieri coinvolgono lo spettatore, insegnandogli a tirare con l’arco lungo e a suonare un autentico tamburo dell’Età di Mezzo. Il 21 luglio il centro storico di San Marino ospiterà il prestigioso Torneo della Libertà, con centinaia di arcieri provenienti da tutta la penisola.
Federazione Balestrieri Sammarinesi - È composta da musici, sbandieratori, figuranti e tiratori e si esibisce in gare di tiro, spettacoli di bandiera e sfilate. Inoltre il gruppo rievoca i suggestivi suoni e le nobili melodie del passato. La Federazione Balestrieri Sammarinesi anima la Cava dei Balestrieri ogni mercoledì e venerdì dalle 17 alle 20 con dame e personaggi tipici dell’Età di Mezzo e la possibilità di tirare con una vera balestra medioevale. I più piccoli possono divertirsi in tutta sicurezza con una balestra da banco, mentre gli adulti hanno la possibilità di cimentarsi con una balestra "maestra". Ogni giovedì dalle 21 alle 23 si possono ammirare le esibizioni di abili musici ed esperti sbandieratori.
I Fanciulli e la Corte di Olnano – La Compagnia dell’Istrice - I gruppi storici I Fanciulli e la Corte di Olnano e la Compagnia dell’Istrice propongono immagini vive e suggestive della storia e delle tradizioni di fine ‘400, veri e propri quadri di vita dell’Età di Mezzo dove i protagonisti sono nobildonne, fanciulli, armati, ma anche gente del popolo e artigiani. Il tutto nella suggestiva cornice della Torre Guaita, che offre un panorama notturno mozzafiato, ogni martedì dalle 21 alle 23.30. I visitatori possono ammirare le magnifiche danze storiche ispirate ai trattati di Guglielmo Ebreo da Pesaro e Domenico da Piacenza, viaggiare nel glorioso passato della Repubblica con gli armigeri della Compagnia dell’Istrice, che incanta il pubblico con combattimenti di scherma, duelli e curiosità sulle armi del XV secolo. L’atmosfera si fa ancora più suggestiva grazie alle melodie di autentici canti medioevali, per culminare con la magia dello spettacolo “Tempus Maleficarum”, emozionante pièce teatrale ispirata al periodo dell’Inquisizione (ore 21.45).
Fera Sancti - Il gruppo di spettacolo Fera Sancti di San Marino si occupa di scherma scenica e di intrattenimento, con un’ambientazione medioevale legata alla tradizione popolare e bardica. Il gruppo si è esibito in molte delle piazze e dei borghi più belli d’Italia e d’Europa, creando negli anni uno stile di combattimento dinamico e aggressivo, elegante e impetuoso. I Fera Sancti si esibiscono in Piazza della Libertà e Piazza Garibaldi, ogni mercoledì con spettacoli alle ore 21, 22 e 23. Quando cala la notte, lame e torce si incendiano per offrire uno spettacolo davvero mozzafiato, con avvincenti duelli che utilizzano tutte le armi tipiche del Medioevo.
Per approfondire la conoscenza della storia e delle peculiarità riconosciute dall’UNESCO, che nel 2008 ha inserito il centro storico di San Marino nella prestigiosa lista del Patrimonio dell’Umanità, si può approfittare delle mini visite guidate, in partenza da Porta San Francesco alle ore 19 e 21, al costo di € 4 a persona, gratis per i bimbi fino a 6 anni.
Il programma, che potrebbe subire variazioni in caso di maltempo, è disponibile su www.visitsanmarino.com, con aggiornamenti sui canali social.
Ufficio Stampa - Tel. 0549 88 5431-32-2405 - ufficiostampa.turismo@pa.sm Follow us on: @VisitSanMarino

Comunicato stampa
Ufficio Turismo