Logo San Marino RTV

Segreteria Affari Esteri: Lettere Credenziali per il nuovo ambasciatore cinese accreditato in Repubblica

2 ago 2019
Segreteria Affari Esteri: Lettere Credenziali per il nuovo ambasciatore cinese accreditato in Repubblica

SE Li Junhua è da oggi il nuovo ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese. Ad accoglierlo in Repubblica, prima della cerimonia di consegna delle lettere di accredito all’Ecc.ma Reggenza, i Segretari di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, e per l’Industria, Commercio e Telecomunicazioni, Andrea Zafferani. Il colloquio ha ripercorso i rapporti fra le due Repubbliche, allacciati nel 1971, e definiti da Renzi “fra i più longevi e produttivi della storia della diplomazia sammarinese”. Un mezzo secolo di contatti frequenti e costanti, segno delle ottime relazioni che si sono sviluppate nel tempo, arricchite dalla firma di importanti accordi in ambiti differenti. Numerose anche le visite, ufficiali e private, ai più alti livelli istituzionali, segno tangibile di un mutuo rispetto che esalta le diversità e le specificità, travalicando le dimensioni territoriali. Da parte sammarinese è stato riferito l’interesse e l’attenzione con cui il Paese e il Governo guardano alla Cina, per la crescita esponenziale che la vede fra gli attori principali dello scacchiere internazionale. Un modello di sviluppo che, seppur sensibilmente differente, costituisce per San Marino uno stimolo strategico e operativo, ma che è anche motivo di confronto e di dialogo costante, da perseguire e incoraggiare ulteriormente. Il processo di internazionalizzazione in atto, che riconosce nell’attrazione di investimenti sostenibili e di selezionati flussi turistici le priorità del Paese, costituisce l’ambito naturale entro il quale nuovi specifici accordi dovranno svilupparsi. E’ stato quindi ribadito l’interesse per la conclusione di ulteriori intese, soprattutto di natura economica, che possano risultare utili a questo fine. La sinergia operativa in atto fra Governo e Agenzia per lo Sviluppo Economico-Camera di Commercio -che opera in loco, anche attraverso un proprio ufficio di rappresentanza a Shanghai- risulta in questa fase fondamentale per rafforzare l’azione di internazionalizzazione da e verso la Cina.

Comunicato stampa
Segreteria Affari Esteri