Logo San Marino RTV

Sen. Raffaele Fantetti (FI): pieno sostegno istituzionale alle iniziative del Comites di San Marino

4 mar 2019
Raffaele Fantetti
Raffaele Fantetti
“Mi congratulo con il Comites San Marino, ed in particolare modo con il suo vicepresidente Alessandro Amadei, per l’attività e l’impegno profuso a favore della comunità degli Italiani residenti a San Marino” - così dichiara in una nota Raffaele Fantetti, senatore di Forza Italia, eletto nella circoscrizione Estero - Europa, a margine dell‘incontro con il vicepresidente del Comites San Marino, Alessandro Amadei.

Fantetti esprime il suo pieno sostegno ai due progetti di legge di iniziativa popolare depositati nel novembre scorso dal Comites San Marino presso la segreteria istituzionale del Consiglio Grande e Generale riguardanti l’introduzione della doppia cittadinanza a seguito di naturalizzazione ed il diritto di elettorato attivo e passivo alle elezioni amministrative a favore dei cittadini italiani residenti a San Marino.

Le richieste del Comites San Marino contenute in tali progetti di legge, secondo Fantetti, sono importanti, in quanto, se accolte, potrebbero concretamente contribuire ad accelerare il percorso che San Marino sta intraprendendo ai fini dell’accordo di associazione con l’UE, nonchè per armonizzare la normativa sammarinese in tema di cittadinanza e di diritti degli stranieri agli standards europei.

Un plauso al Comites – prosegue la nota - va fatto anche per la particolare attenzione rivolta al problema delle targhe estere, ovvero all'impasse creata dall’articolo 29 bis del Decreto Sicurezza italiano che ha introdotto il divieto di circolazione per veicoli con targa straniera guidati da chi è residente in Italia. Le iniziative messe in campo dal Comites San Marino, come la raccolta delle segnalazioni finora pervenute dagli automobilisti multati a causa del decreto e la loro trasmissione al Governo italiano, sono sicuramente utili alla soluzione del problema.

Il senatore riferisce di essere pienamente a conoscenza delle difficoltà create in materia dal Decreto Sicurezza, al punto dall'aver già presentato -insieme al collega senatore Antonio Barboni (FI)- un’interrogazione al Ministro dell’Interno con la quale si chiede "quali iniziative il Governo italiano intende assumere per affrontare d’intesa con la Repubblica di San Marino l’evidente vulnus giuridico determinato dalla nuova disciplina sulla circolazione dei veicoli con tale targa straniera sul territorio nazionale" e con la quale si chiede altresì di tenere nella dovuta considerazione la specificità della medesima Repubblica di San Marino e dei cittadini italiani residenti.

Come già anticipato al vice-presidente Amadei, il senatore Fantetti continuerà a sollecitare il Governo italiano affinché fornisca risposte concrete e risolva il problema in tempi rapidi.

cs