Logo San Marino RTV

Sigep: ribalta internazionale per grandi sfide

23 gen 2017
Sigep: ribalta internazionale per grandi sfide
IL GIAPPONE E’ CAMPIONE DEL MONDO JUNIORES DI PASTICCERIA. SECONDA L’ITALIA
Il Giappone si conferma campione del mondo junores di pasticceria. E’ stato un testa a testa con l’Italia e per soli sei punti (3918 a 3912) Yokouchi e Yuki Matsuda ieri sera hanno prevalso sulla coppia italiana, il bresciano Andrea Marzo e il bergamasco Mattia Cortinovis. Terza la Francia (3733). Nove le nazioni in gara alla fiera di Rimini: Francia, Giappone, India, Filippine, Singapore, Messico, Polonia, Russia e Italia. Le creazioni si sono ispirate al tema Planet Fantasy, il potere della fantasia e sono state valutate in base alla qualità, alla ricerca nell’utilizzo delle materie prime e al perfezionamento del livello tecnico. Il mondiale juniores si è svolto alla Pastry Arena, in diretta streaming in tutto il mondo, con repliche notturne per favorire le nazionali con differente fuso orario. “Possiamo racchiudere questo mondiale in una parola: esperienza – commentano i due ragazzi italiani – Un anno di allenamenti, poi questa sfida così incerta in uno scenario straordinario a Sigep. Siamo soddisfatti, abbiamo dato il meglio di noi e in gara abbiamo fatto meglio di quanto non ci riuscisse nelle settimane scorse”. Un consiglio ai giovani in cerca di lavoro? “Se vi piace questo mondo mettetevi in gioco, sappiate che c’è da sacrificarsi, da lavorare tanto, ma le soddisfazioni ripagano alla grande”. Mattia Cortinovis è figlio d’arte e lavora nella pasticceria di famiglia a Bergamo; Andrea Marzo ha iniziato l’attività in un albergo di Riccione, poi dopo esperienze estere è arrivato in una pasticceria di Erbusco nel bresciano, in futuro pensa di rientrare nel locale di famiglia a Torino.

GELATO WORLD TOUR, GERMAN CHALLENGE – SCELTI I 9 VINCITORI
Quarantotto ore di sfida in diretta al Sigep di Rimini per 68 tra i più famosi gelatieri di Germania, Austria e Repubblica Ceca, in gara per le selezioni di Gelato World Tour German Challenge. Ieri sera una grande premiazione ha incoronato i 9 finalisti che accedono direttamente alla finale tedesca in programma dal 7 al 9 luglio nel cuore di Berlino, Potsdamer Platz, durante la quale sono attesi in tutto 16 artigiani. I 7 che mancano all’appello saranno selezionati durante la primavera in appositi challenge itineranti. A conquistare i primi 9 posti della classifica sono stati: Angelika Kaswalder della gelateria Cuore di Vetro a Berlino; Guido de Rocco, noto come il re dei sorbetti con una gelateria storica in terza generazione a Schwabach; Gianni Toldo, della Gelateria Eis Café Venezia di Kirn e pistacchi e Santo Palamara, della Gelateria Casa Adriano a Monaco. Con loro arrivano a Berlino anche Ludmilla Strakova, di origini ceche naturalizzata tedesca, con una gelateria nel cuore di Praga; Rino Bernardi della gelateria Gran Caffè by Rino in Ochsenhausrn, Baviera, la prima gelateria Drive-in in Germania. A chiudere l’elenco dei magnifici 9: Manuel Rütter della gelateria Arcobaleno a Stadtlohn; Luca Rizzardini della gelateria Eis Center; Ezio Piccin e Fabio Cividino della gelateria "Caffè e Gelato " di Berlino. Gelato World Tour - German Challenge è parte integrante del Gelato World Tour ed è la gara di semifinale per la Germania di Gelato World Tour, la prima competizione itinerante a livello internazionale per la ricerca del miglior gusto di gelato nel mondo. L’evento partito nel 2013 ha già fatto tappa in dieci città nel mondo: Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin, Berlino, Rimini, Singapore, Tokyo, Chicago e da ultimo in China. Gelato World Tour è organizzato da Carpigiani Gelato University e da Sigep – IEG International Exhibition Group.