Logo San Marino RTV

Siria, Segreteria Esteri: sdegno di San Marino per l’uso delle armi chimiche

6 apr 2017
Nicola Renzi
Nicola Renzi
Relativamente ai fatti tristemente noti che stanno macchiando di sangue innocente la Siria, la Segreteria di Stato agli Affari Esteri desidera intervenire per ribadire, ancora una volta, la gravità degli accadimenti ed esprimere la propria ferma condanna contro la guerra e la violenza, a prescindere dalle ragioni che le sottendono.
Lo sdegno è forte, innanzitutto per il numero dei civili coinvolti: almeno 70 i morti, oltre ai 200 feriti solo nell’attacco dell’area di Idlib di due giorni fa; bilancio che purtroppo non è definitivo. Il risentimento, poi, si associa al disprezzo, quando le immagini ci riportano le tante vittime e i visi spenti e sofferenti di troppi bambini innocenti, atrocemente martoriati e condannati a vivere nel terrore, in condizioni umanamente inaccettabili.
San Marino segue l’evolversi della situazione e i confronti serrati sul piano multilaterale attraverso la propria Rappresentanza Permanente presso l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Forte di una plurisecolare tradizione di pace e neutralità, condanna l’uso delle armi chimiche e stigmatizza i comportamenti messi in atto da tutte le parti attive nel conflitto; unisce il proprio appello agli Stati che invocano e sostengono, sempre e comunque, la pace e il dialogo nella ricerca di strategie risolutive per arginare una situazione ormai alla deriva.

Comunicato stampa
Segreteria Esteri