Logo San Marino RTV

Ssd ricorda Antonio Colombini

29 ago 2020
Ssd ricorda Antonio Colombini

"Antonio ci mancherà tanto. È sempre stato un esempio per il suo impegno fondato su ideali profondi ma anche per la sua serenità che ha sempre cercato di trasmetterci anche nei momenti di maggiore tensione. Con lui c'era sempre qualcosa da imparare. " È questo solo uno dei tanti messaggi che ci siamo scambiati fra gli aderenti di Sinistra Socialista Democratica. "Antonio Colombini" - scrive Eva -"nato appena dopo la grande guerra, quando il cibo non era tanto nella maggior parte delle famiglie ma di quel poco si faceva assieme, quando nella guerra che è seguita la parola "cum panis" era ben più che mangiare assieme la stesso pane, quando dopo la guerra con le vostre battaglie ci avete lasciato i tanti diritti che abbiamo oggi, quando "noi" era il valore da seguire più dell' "io" che oggi spesso impera. Dobbiamo riproporci ogni giorno di meritarci nei fatti questo bel mondo e tutte le cose che oggi ci lasci generosamente in eredità. " Ed ancora Gilberto: "40 anni fa quando arrivai a San Marino in una serata al Centro Sociale di Dogana, le prime persone che conobbi furono Antonio ed Enzo, che subito si prodigarono, contraddistinguendosi per la loro spiccata umanità". Ed ancora Francesca: "Che tristezza, se n'è andato il nostro Antonio Colombini, un altro grande vecchio della sinistra. Un uomo amato e stimato che non ha mai sprecato nemmeno un attimo della sua vita, perché la vita è importante. E un compagno che ha illuminato ogni istante della sua vita con la luce di un grande ideale di libertà, di giustizia e di uguaglianza. Perché Antonio era un compagno quando era marito, padre, amico, collega e cittadino sammarinese. E come fanno i compagni, sempre pronto a tendere la mano. Sempre forte e coerente nelle sue convinzioni, ma critico e capace di ragionare con pacatezza e, soprattutto di far ragionare. Non è da tutti riuscire a non farsi sorprendere dal cambiamento tumultuoso della storia, ma lui - onorando sempre e fino in fondo il suo ideale - ha vissuto ogni passaggio, anche quelli epocali, con la partecipazione di chi é convinto che la storia la fanno gli uomini e ogni uomo ha il dovere e l'onore di esserne protagonista. Oggi siamo tristi, ma anche orgogliosi di averlo avuto tra noi come compagno di strada e maestro di vita". Infine, ma di messaggi ce ne sono tanti, Tonino: "La perdita di un compagno e di un amico porta con sé qual cosa di irreparabile. Per uno della mia generazione e con la militanza comune, la perdita di Antonio ha il sapore triste della cancellazione di un pezzo di vita". Si, un pezzo di storia della Repubblica di San Marino se n'è andato lasciando però un solco profondo nella mente e nel cuore di chi rimane. Un solco in cui fare crescere i valori di una sinistra umana, altruista, volta al bene comune. Ciao Antonio da tutti noi.

Sinistra Socialista Democratica