Logo San Marino RTV

Stato di attuazione del Patto per la Sicurezza avanzata nella provincia di Rimini: il Prefetto incontra i Sindaci

24 gen 2019
Stato di attuazione del Patto per la Sicurezza avanzata nella provincia di Rimini: il Prefetto incontra i Sindaci
Si è tenuto nella mattinata odierna, presso la Prefettura, l’incontro con i Sindaci della Provincia di Rimini sullo stato di attuazione del Patto per la Sicurezza avanzata a circa un anno dalla sua sottoscrizione.
“A sei mesi dal mio insediamento ho ritenuto opportuno convocare un tavolo di confronto interistituzionale” - ha esordito il Prefetto Camporota nel dare il benvenuto ai presenti - “per proseguire e programmare le attività in materia di sicurezza partecipata, così come previsto dall’art.1 del Patto”.
I lavori sono stati aperti dalla relazione del Prefetto che ha evidenziato i risultati conseguiti attraverso l’azione coordinata delle Forze dell’Ordine, al tavolo rappresentate dai vertici provinciali.
Dalla prevenzione dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria alle misure di prevenzione delle infiltrazioni della criminalità organizzata di tipo mafioso, sono state illustrate le iniziative intraprese negli ambiti del Piano coordinato di controllo del territorio, della sicurezza sulle spiagge e del contrasto all’infiltrazione della criminalità nelle attività produttive e commerciali.
Per quanto concerne i profili inerenti il supporto logistico strumentale per le Forze di polizia è stato fornito un aggiornamento sullo stato di avanzamento dell’iter burocratico relativo all’ubicazione della Questura di Rimini.
In tema di promozione e tutela della legalità, si è dato conto delle misure di contrasto ai fenomeni del disagio e della devianza giovanile, dell’uso di sostanze stupefacenti, nonché dell’attività di contrasto alla violenza a danno di donne e minori.
Il tema della promozione e del rispetto del decoro urbano è stato l’occasione per rivolgere un ringraziamento ai Sindaci, protagonisti con le Polizie Locali delle politiche di sicurezza prossime al cittadino.
L’intervento del Prefetto si è concluso con le proposte di implementare gli ambiti di intervento già previsti nel Patto, attraverso il miglioramento dei flussi comunicativi tra Enti Locali, Prefettura e Forze dell’Ordine, l’intensificazione della proposta formativa a beneficio delle Polizie Locali e una razionalizzazione delle prescrizioni da adottarsi ai fini della sicurezza delle spiagge in vista della prossima stagione balneare.
I Sindaci, nell’accogliere gli stimoli del Prefetto e nel ringraziare le Forze dell’Ordine, hanno sottolineato le tematiche di maggiore rilevanza per i territori, tra cui la videosorveglianza, le spiagge sicure e i presidi di polizia. Particolare risalto è stato dato, in primis dal Sindaco di Rimini, al tema della cittadella della sicurezza, da molti – seppur da prospettive diverse – avvertito come prioritario. È emerso, infatti, il comune intento di condurre a soluzione nei tempi più rapidi possibili la realizzazione del progetto previsto dal Patto, pur non escludendo la fase di transizione, di Piazzale Bornaccini, ritenuta provvisoria rispetto alla sede definitiva.

Cs Prefettura