Udienza degli Ecc.mi Capitani Reggenti al Segretario Generale dell’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (UIT), S.E. Houlin Zhao

14 mar 2019
Udienza degli Ecc.mi Capitani Reggenti al Segretario Generale dell’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (UIT), S.E. Houlin Zhao
Con particolare piacere riceviamo in udienza e porgiamo il nostro più cordiale benvenuto in Repubblica al Segretario Generale dell’Unione Internazionale della Telecomunicazioni, S.E. Houlin Zhao.
Le esprimiamo il nostro più vivo compiacimento per averLa oggi quale nostro graditissimo ospite a conclusione di una visita densa di incontri, che ha oltremodo onorato le Istituzioni della Repubblica.
La Sua presenza, Signor Segretario Generale, è per noi una pregevole occasione per attestare l’impegno e la condivisione del nostro Paese, fin dal 1977, nell’ambito di una delle prime Agenzie specializzate dell’ONU, responsabile per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Oltre 150 anni di attività e presenza, un dinamismo all’insegna della cooperazione e della condivisione con la finalità di migliorare le infrastrutture di telecomunicazione, il loro utilizzo razionale, per garantire un’assistenza tecnica ai paesi in via di sviluppo, favorire l’armonizzazione delle specifiche politiche nazionali, e – particolarmente - consentire la connessione a Internet in ogni angolo del pianeta.
Ci piace oggi evidenziare quanto questa condizione diventi sempre più essenziale per garantire il diritto di ogni persona a ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere. Diritto che, sancito dalla Dichiarazione Universale dei diritti umani, rappresenta uno dei cardini della democrazia, quale strumento indispensabile per consentire una partecipazione consapevole e responsabile della cittadinanza alla vita del proprio Paese e della propria comunità.

Eccellenza,
come Ella certamente saprà, la Repubblica di San Marino - sarà a breve - la prima nazione europea ad essere quasi interamente coperta dalla nuova rete di quinta generazione.
Un traguardo importante, raggiunto grazie alla perfetta sinergia fra le Istituzioni e i partner privati del settore, che rappresenta non solo un vanto dal punto di vista tecnologico, ma una indiscutibile opportunità per la popolazione.
Maggiori investimenti nel comparto delle telecomunicazioni rappresentano, inevitabilmente, un volano rilevante e realistico per lo sviluppo e il rilancio delle attività economiche e finanziarie, che vedono accrescere la propria affermazione e competitività.
Le nuove tecnologie informatiche e di telecomunicazioni sono, altresì, indispensabili nell’incremento delle attività umane, sociali e nella diffusione dei saperi, delle idee, della cultura.
Nel mercato globale l’eccellenza dei servizi delle telecomunicazioni è determinante per aprire ad ogni realtà i più ampi scenari, specie per uno stato come quello sammarinese, di proporzioni territoriali e demografiche contenute.
Una sfida che induce consistenti vantaggi, nuovi servizi e disponibilità, ma che richiede - necessariamente – la conciliazione e il mantenimento di un equilibrio con i criteri della sostenibilità, del rispetto ambientale, della tutale della salute dei cittadini.

Eccellenza,
la Reggenza si pregia rappresentarLe, che da oggi sarà annoverato, con considerazione e onore, fra gli Amici più autentici e cari di questa antica e gloriosa Repubblica.
Con questo spirito, formuliamo il più sentito auspicio affinché i rapporti di collaborazione tra la Repubblica di San Marino e l’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni, che Lei rappresenta, possano consolidarsi e portare a ulteriori, importanti traguardi comuni.
Unitamente ai sensi della nostra stima e considerazione, Le giunga, Signor Segretario Generale, anche il nostro più sincero augurio per il proseguimento della sua brillante e prestigiosa attività.

Udienza degli Ecc.mi Capitani Reggenti