Logo San Marino RTV

Ultimi giorni per iscriversi al Bando di Concorso LANDXCAPES - domenica 15 luglio ore 20.00

13 lug 2018
Ultimi giorni per iscriversi al Bando di Concorso LANDXCAPES - domenica 15 luglio ore 20.00
Gli Istituti Culturali e Università degli Studi della Repubblica di San Marino nell’ambito della partecipazione al Network BJCEM – Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo promuovono il bando LANDXCAPES arte, narrazione, paesaggio.

Il bando è rivolto ai giovani under 35 (aperto ai cittadini sammarinesi anche all'estero e/o residenti e/o studenti dell'Università di San Marino di qualsiasi nazionalità) che operano nelle discipline: performance, narrazione, design, video/fotografia, public art, visual art.
Per la Repubblica di San Marino sono riservati fino a due posti per due produzioni artistiche.

Verranno selezionati artisti da 19 paesi dell’Europa e del Mediterraneo, che saranno ospitati nel Salento dal 7 al 19 ottobre 2018, attraverso un sistema di accoglienza diffusa, coinvolgendo aziende agricole e masserie presenti nei parchi coinvolti.

Gli artisti scelti per il programma di residenze, saranno guidati da tutor esperti nelle discipline indicate e potranno visitare i luoghi interessati, parlare con agricoltori, produttori olivicoli, abitanti, studiosi e ricercatori. I lavori degli artisti si svolgeranno sul posto, ovvero nei territori scelti per ognuna delle discipline artistiche indicate dal bando. In residenza gli artisti si confronteranno con i luoghi e ai luoghi restituiranno l’azione artistica prodotta in site specific.
La selezione degli artisti riguarderà le seguenti discipline, e sarà curata dai seguenti artisti e curatori:
Performance | Tutor Salvatore Tramacere
Narrazione | Tutor Luigi D’Elia
Design | Tutor Crispino Lanza
Video/Fotografia | Tutor Michela Cerini
Public art/Land art | Tutor Mauro Lazzari, Laura Basco
Visual art (Pittura/Scultura) | Tutor Sarah Ciracì
LandXcapes è un progetto culturale multisciplinare di valorizzazione integrata del patrimonio identitario e paesaggistico del Salento, attraverso i linguaggi dell’arte, il racconto e il paesaggio. Le Province di Brindisi, Lecce e Taranto colpite dal flagello della Xylella, si trovano a dover fare i conti con la propria identità e l’arte diventa strumento di riflessione e condivisione di un momento fragile, legato in maniera sostanziale (e antropologica) alla vita futura del territorio salentino. L’arte, quindi, come luogo di incontro fra due mondi: produttivo e culturale. In mezzo il territorio, il paesaggio, eredità da consegnare alle generazioni future.
Le informazioni e le modalità di candidatura sono reperibili ai seguenti link: http://www.bjcem.org/landxcapes/ (ENG) http://www.bjcem.org/landxcapes_ita/ (ITA).

Tutti i documenti: scheda d’Iscrizione (scaricabile sul sito www.bjcem.org), CV, portfolio, lettera motivazionale (in italiano o inglese), devono essere inviati alla mail: application@bjcem.org entro e non oltre il 15 luglio 2018, alle 20:00 ora italiana.

I nomi degli artisti selezionati verranno pubblicati sul sito http://www.bjcem.org/landxcapes_ita/

Il progetto “landXcape, arte, narrazione, paesaggio” è sostenuto dalla Regione Puglia, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e con BJCEM, a valere sulle risorse FSC (Fondo per lo Sviluppo e la Coesione), Puglia 2014 – 2020, Patto per la Puglia, Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”.


Per info
Istituti Culturali - Galleria Nazionale San Marino, rappresentante BJCEM dott.ssa Rita Canarezza tel. 00378 (0549) 882453, 0039 335 6509052
Università degli Studi della Repubblica di San Marino, rappresentante BJCEM prof.ssa Karen Venturini, tel. 00378 (0549) 883633



* * *

Immaginare il futuro del paesaggio rurale come luogo dove l’arte può abitare. Il paesaggio salentino, ad esempio, negli ultimi anni ha subito un profondo mutamento ed è il momento di interrogarsi su quale possa essere il futuro di questo paesaggio, partendo dal racconti dei luoghi, agevolandone la valorizzazione e la conoscenza. L’Associazione Internazionale BJCEM - Biennale des Jeunes Créateurs de l'Europe et de la Méditerranée - promuove con il sostegno della Regione Puglia, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, a valere sulle risorse FSC (Fondo per lo Sviluppo e la Coesione), Puglia 2014 – 2020, Patto per la Puglia, Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”, il progetto speciale landXcapes, un progetto culturale multidisciplinare di valorizzazione integrata del patrimonio identitario e paesaggistico del Salento, attraverso i linguaggi dell’arte, il racconto e il paesaggio.

Le trasformazioni cui si trova sottoposto oggi il paesaggio del Salento, in particolare nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto, obbligano i territori a dover fare i conti con la propria identità e l’arte diventa strumento di riflessione e condivisione di un momento fragile, legato in maniera sostanziale (e antropologica) alla vita futura del territorio salentino. L’arte, quindi, come luogo di incontro fra due mondi: produttivo e culturale. In mezzo il territorio, il paesaggio, eredità da consegnare alle generazioni future.
landXcapes vuole restituire al pubblico, attraverso l’arte e la poetica narrativa dei luoghi, il senso della trasformazione (volontaria ed involontaria) del paesaggio, in un approccio multidisciplinare e intersettoriale.
Nell’ambito del progetto generale si svolge un programma di residenze artistiche finalizzato alla produzione di opere d’arte, nelle sue varie forme nel contesto rurale e naturalistico, alle quali è affidata la ricerca e la sperimentazione di nuove forme espressive, oltre che lo scambio culturale con realtà nazionali e internazionali, volte a rafforzare i legami culturali e l’internazionalizzazione dell’offerta culturale pugliese. Si tratta di laboratori creativi e produttivi che si svolgeranno, in forma residenziale, in sei diversi parchi del Salento (Parco Dune Costiere - Ostuni; Parco Torre Guaceto – Brindisi; Parco Otranto/Leuca – Otranto; Parco Litorale di Ugento - Ugento; Parco Porto Selvaggio - Gallipoli; Litorale Tarantino - Manduria) e saranno condotti da tutor professionisti. Nel corso delle residenze si svolgerà un calendario di eventi di narrazione e dialoghi sul paesaggio all’interno dei parchi coinvolti e al termine avranno luogo momenti di restituzione pubblica nei luoghi della ricerca. Sarà poi organizzato un evento pubblico di presentazione del percorso, del lavoro fatto e dei risultati raggiunti presso il Museo Sigismondo Castromediano di Lecce.

Cs Istituti Culturali