Logo San Marino RTV

Valentina Lodovini per Lo schermo sul leggio interpreta Rocco e i suoi fratelli

8 mar 2019
Valentina Lodovini per Lo schermo sul leggio interpreta Rocco e i suoi fratelli
Domenica 10 marzo (ore 16.30) al Teatro Titano, ultimo appuntamento pomeridiano con Lo schermo sul leggio - Ciò che non hai mai visto in un libro e mai letto in un film, la rassegna ideata da Ivano Marescotti che mette in correlazione teatro, cinema e letteratura all’interno della Stagione Teatrale di San Marino Teatro.
Sarà in scena Valentina Lodovini che interpreterà Rocco e i suoi fratelli, da Il Ponte della Ghisolfa di Giovanni Testori con le immagini tratte dall’omonimo film di Luchino Visconti con Claudia Cardinale, Alain Delon, Roger Hanin, Katina Paxinou, Annie Girardot e Renato Salvatori.
Rocco e i suoi fratelli è il capolavoro indiscusso di Luchino Visconti, ispirato ai racconti de Il ponte della Ghisolfa di Giovanni Testori. Il titolo del film è una combinazione tra l'opera Giuseppe e i suoi fratelli di Thomas Mann e il nome di Rocco Scotellaro, poeta che descriveva le condizioni dei contadini meridionali e di cui Visconti era un grande estimatore
La storia di cinque fratelli lucani immigrati a Milano con la madre dà modo al regista di realizzare un potente affresco, che ha i toni della tragedia greca, sullo sradicamento dei meridionali. Ha vinto 3 Nastri d'Argento, ha vinto un premio ai David di Donatello, Il film è stato premiato al Festival di Venezia. Il film si avvale di un ottimo cast e di eccellenti collaboratori (Pratolini e Suso Cecchi D'Amico per il soggetto, Festa Campanile, Franciosa e Medioli per la sceneggiatura, Rotunno per la fotografia, Rota per le musiche).

Valentina Lodovini, umbra di nascita ma cresciuta a Sansepolcro in provincia di Arezzo, si è diplomata nel 2004 al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Il debutto sul grande schermo arriva con Ovunque sei di Michele Placido. Nel 2006 è nel cast di Paolo Sorrentino per il film L'amico di famiglia, in concorso al Festival di Cannes, e sempre nello stesso anno partecipa al film di Francesca Comenicini A casa nostra. Il primo ruolo da protagonista arriva l'anno dopo grazie a Carlo Mazzacurati che la sceglie per La giusta distanza e le consente di ottenere il Premio Biraghi e una candidatura ai David di Donatello. Nel 2008 è protagonista in Germania del film Pornorama di Marc Routhemund e partecipa al film di Daniele Vicari Il passato è una terra straniera. Anna Negri le affida una parte nell'originale Riprendimi (selezionato al Sundance Film Festival), mentre nel 2009 interpreta il personaggio di Daniela in Fortapàsc di Marco Risi, film sul giornalista Giancarlo Siani ucciso nel 1985 dalla camorra. Anche grazie a Generazione 1000 euro di Massimo Venier, vince il Ciak d'Oro come "rivelazione dell'anno".
Il 2010 è l’anno che la consacra al box office. Valentina è protagonista de La donna della mia vita di Luca Lucini e della commedia campione d’incassi Benvenuti al Sud di Luca Miniero, film per il quale vince il David di Donatello come migliore attrice non protagonista. Nel 2011 accompagna al Festival di Venezia il film Cose dell'altro mondo di Francesco Patierno. L'anno successivo partecipa al sequel Benvenuti al Nord, sempre per la regia di Luca Miniero, e all’opera prima di Fabio Mollo Il sud è niente. Lavora con Marco Ponti in Passione sinistra prima di girare in Argentina il film L’inventore dei giochi di J.P. Buscardini. Nel 2014 Giovanni Veronesi le affida un ruolo in Una donna per amica, Marco Risi la richiama per Tre tocchi e entra nel cast de Milionari di Alessandro Piva. Dà vita a una vivace impiegata in Buoni a nulla di Gianni Di Gregorio prima di recitare nuovamente accanto a Claudio Bisio in Ma che bella sorpresa di Alessandro Genovesi. Nel 2016 Valentina è diretta da Roberto Faenza in La verità sta in cielo, film sulla vera e complicata storia che ha coinvolto Emanuela Orlandi, la ragazza quindicenne scomparsa a Roma nel 1983. Nel 2018 partecipa a Si muore tutti democristiani, per regia de Il Terzo Segreto di Satira e a Cosa fai a Capodanno?, regia di Filippo Bologna mentre attualmente è sugli schermi cinematografici con la pellicola campione d’incassi 10 giorni senza mamma, con Fabio De Luigi .

Ha preso parte a numerose produzioni televisive, tra le quali ricordiamo le recenti Il commissario Montalbano e Figli del destino,per la regia di Francesco Miccichè e Marco Spagnoli.

Al termine della rappresentazione Alessandro Carli condurrà una breve conversazione con la protagonista, a conclusione della quale gli spettatori poi potranno trasferirsi nel Ridotto del Teatro dove sarà offerta una degustazione conviviale offerta da Titancoop.

Il biglietto ha un prezzo unico di € 15,00. Per i soci Titancoop € 13.00
I biglietti saranno in vendita da sabato 9 marzo presso il Teatro Titano dalle ore 17 alle ore 20. Il giorno stesso della rappresentazione dalle ore 12.30. Oppure sul sito www.sanmarinoteatro.sm o presso la Biglietteria del Cinema Concordia tutti i giorni dalle 21 alle 22.