Logo San Marino RTV

16enne violento con famiglia affidato alla comunità

14 dic 2014
16enne violento con famiglia affidato alla comunità
16enne violento con famiglia affidato alla comunità
Violento con la famiglia, abituato a bere alcolici e fare uso di droga, un ragazzo di 16 anni è stato bloccato dai carabinieri nel Riminese che hanno eseguito la misura cautelare del collocamento in comunità emesso dal Tribunale dei Minorenni di Bologna per maltrattamenti alla madre e ai parenti. Ieri pomeriggio è così avvenuto il suo trasferimento in una comunità per maltrattamenti in famiglia, violenza privata e estorsione. Il ragazzo, in più occasioni, dal 2013 si era reso protagonista di numerose aggressioni fisiche e verbali nei confronti della madre, della propria zia e della nonna, tali da richiedere l'intervento dei Carabinieri per evitare ulteriori e peggiori conseguenze. Tutte le risultanze investigative delle aggressioni rapportate dai carabinieri alla Procura dei minori, hanno permesso al Gip di emettere il provvedimento eseguito ieri a tutela della famiglia. Il ragazzo è stato affidato ad una comunità di Reggio Emilia, con avvertimento, che in caso di violenze o di allontanamento, potrà andare in carcere.