Logo San Marino RTV

Abusi, arrestato Fiesoli, il patron della Comunità che fu punto di riferimento per il Titano

28 dic 2017
Corte di Cassazione Roma
Corte di Cassazione Roma
La Cassazione ha condannato definitivamente Rodolfo Fiesoli, 76 anni, per 34 il "profeta" della Comunità del Forteto nel Mugello al centro dell'inchiesta per abusi e maltrattamenti anche sui minori ospiti del centro in provincia di Firenze. Negli anni ottanta, ricorda l'Informazione, la comunità era punto di riferimento per il servizio minori di San Marino e durante il processo emersero abusi verso uno dei bambini sammarinesi affidati all'epoca alla comunità. Tre anni fa se ne parlò in Consiglio, in risposta ad una interpellanza di Grazia Zafferani di Rete emerse che dal 1985 al 1993 dal Titano vennero inseriti nella comunità 5 bambini tra i 3 ed i 14 anni. La Cassazione ha confermato in gran parte la sentenza di appello. La vita nella comunità del Forteto è stata "una esperienza drammatica, a tratti criminale” ha affermato la Cassazione.