Logo San Marino RTV

Ammanco di 36mila euro al Multieventi: 2 anni e 3 mesi all'ex coordinatore

L'avvocato difensore Rossano Fabbri chiede misure alternative al carcere.

4 mar 2020
Tribunale San Marino

Tre sentenze d'appello oggi in Tribunale. Vediamo. Ridotta da 2 anni e mezzo a due anni e tre mesi la condanna a Claudio Morganti, già coordinatore del Multieventi Sport Domus, processato per malversazione in relazione ad un ammanco di circa 36mila euro. Il suo difensore Rossano Fabbri ha annunciato la richiesta di misure alternative al carcere ma anche altri ricorsi eccependo sulle modalità di svolgimento del processo d'appello. Curioso il caso di Bruno Benito Pierro. L'imputato è deceduto e il reato dunque è estinto ma il processo proseguirà nei confronti dei suoi eredi e nel frattempo resteranno sotto sequestro ai fini della confisca 2,4 milioni di euro, ritenuti una somma riciclata provento del reato di usura. Non chiare, anche al difensore dell'imputato deceduto, le modalità con cui potrà proseguire il processo: è infatti la prima volta, pare, che una sentenza disponga una simile determinazione. Confermata, infine, la condanna a sette mesi per detenzione di droga ad un trentenne sammarinese, con precedenti.