Logo San Marino RTV

Ancora disperso il cacciatore di Santarcangelo, torna però a squillare il cellulare

23 nov 2018
Ricerche in corsoAncora disperso il cacciatore di Santarcangelo, torna però a squillare il cellulare
Ancora disperso il cacciatore di Santarcangelo, torna però a squillare il cellulare - Secondo giorno di ricerche senza esito, oltre cinquanta uomini impegnati nelle ricerche che riprende...
Sono passate ormai 48 ore da quando Giovanni Succi è sparito nei boschi di Poggio Torriana dopo una battuta di caccia. Le operazioni di ricerca, iniziate mercoledì sera, sono ripartite anche questa mattina all'alba con una cinquantina di uomini impegnati. L'ultima novità, riportata da Newsrimini,it, è che il cellulare dell'uomo ha ripreso a squillare. Il telefono era stato attivo fino al primo pomeriggio di ieri per poi risultare irraggiungibile in serata. I carabinieri sono riusciti ad individuare la cella telefonica a cui il cellulare si aggancia ma corrisponde ad un area molto vasta e resta molto difficile individuare il punto esatto. Sul posto sono in azione le squadre di Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Carabinieri e la Croce Rossa Italiana presente con 20 volontari e 3 operatori a protezione sanitaria dei soccorritori. Non sono state trovate tracce nemmeno dei due cani Breton che erano insieme a Succi. Nella giornata di ieri è intervenuta anche una squadra di sommozzatori per controllare il bacino idrico poco lontano e un elicottero a sorvolare la zona. Nell'auto dell'uomo, ispezionata dai Carabinieri di Novafeltria, non sono stati trovati elementi utili, manca solo il fucile da caccia. Succi era uscito mercoledì mattina per una battuta di caccia con degli amici e dopo pranzo si era staccato dal gruppo. L'allarme è stato dato dal figlio nella serata quando, intorno le 21:00, non l'ha visto tornare a casa.