Logo San Marino RTV

Annegato nel fiume Marecchia: era una promessa del calcio

6 lug 2013
Annegato nel fiume Marecchia: era una promessa del calcio
Annegato nel fiume Marecchia: era una promessa del calcio
Si chiama Deme Dame il 21enne senegalese annegato ieri nel fiume Marecchia. Era attaccante nel Carpegna calcio, studente all'istituto tecnico per geometri Einaudi. Non sapeva nuotare ma ha ugualmente fatto il bagno con gli amici: si è tuffato e non è più riemerso, il corpo è stato recuperato dopo ore. E' accaduto in una insenatura del fiume Marecchia conosciuta come Genga Buga, molto frequentata. Deme potrebbe anche aver avuto un malore, oppure gli ingorghi causati dalle correnti potrebbero aver avuto la meglio su di lui, spingendolo verso il fondale fangoso. Sono stati i suoi amici a dare l'allarme, subito sul posto carabinieri, 118, vigili del fuoco e sommozzatori. Il ragazzo era arrivato in Italia con la sua famiglia un paio d'anni fa, ma era già molto conosciuto come promessa del calcio. Disposta comunque l'autopsia dal pm Davide Ercolani, per stabilire le esatte cause della morte.