Logo San Marino RTV

Assolto in appello prof accusato di atti di libidine nei confronti di tre alunne del Cfp di Serravalle

6 apr 2017
Tribunale di San MarinoAssolto in appello prof accusato di atti di libidine nei confronti di tre alunne del Cfp di Serravalle
Assolto in appello prof accusato di atti di libidine nei confronti di tre alunne del Cfp di Serravalle - Il processo non doveva neppure cominciare perchè parti lese e istituto avevano presentato esposti ma...
Assolto in appello il docente del Cfp di Serravalle che era stato condannato a tre anni per atti di libidine con le alunne.

Non si deve procedere per difetto di querela e quindi l'imputato è assolto. Questa la decisione del giudice di Appello per il caso del professore del Centro di Formazione Professionale di Serravalle, difeso dall'avvocato Achille Campagna, che in primo grado ero stato condannato a tre anni per atti di libidine nei confronti di tre alunne. Il processo dunque non doveva neppure cominciare perchè parti lese e istituto avevano presentato esposti ma non le querele di parte, necessarie per l'avvio del procedimento.
In relazione ad altri processi, assolti in appello, con la formula “perchè il fatto non sussiste”, Vincenzo Gerardo Paravati e Rossella Vincenti. Confermata invece la sentenza di condanna di primo grado per Carmen Sandu a 4 anni e 1 mese di prigionia e alla confisca di 402mila euro piu' altri 56 per equivalente. La donna era accusata di riciclaggio.

l.s.