Logo San Marino RTV

Barcellona: nuovi arresti, in fuga quattro terroristi di origine marocchina

18 ago 2017
Il quarto arrestato per gli atti terroristici in Spagna è un uomo rimasto ferito nell'esplosione di ieri ad Alcanar, identificato come Mohamed Houli, di 21 anni, marocchino. Lo riferisce La Vanguardia. Gli altri tre sono Driss Oukabir, fratello di Moussa, il ragazzo sospettato di essere stato alla guida del furgone che ieri ha falciato la folla a Barcellona; un loro conoscente di Ripol, mentre il terzo è il fratello del conducente della macchina dell'attentato nella notte scorsa a Cambrils, spagnolo di Melilla. I quattro arrestati hanno età comprese tra i 21 e i 34 anni.

La polizia catalana è a caccia di quattro persone collegate agli attentati in Spagna: si tratta del 17enne Moussa Oukabir (il quale sarebbe stato alla guida del furgone che ha travolto la folla sulle Ramblas), il 24enne Mohamed Hychami, il 22enne Younes Abouyaaqoub, di Ripoll, e il 18enne Said Aallaa, di Ribes de Freser. Tutti e quattro hanno origini marocchine.