Logo San Marino RTV

Caos targhe estere: beccata Bmw sammarinese, multa da 712 euro

12 gen 2019
Caos targhe estere
Caos targhe estere
Ha pagato subito 712 euro di multa per evitare il sequestro della vettura. È quanto accaduto ad un automobilista residente a Rimini che circolava con una Bmw con targa di San Marino, come racconta il Corriere Romagna, e finito nella “rete” della Polizia Municipale che ha applicato quanto previsto dal Decreto sicurezza, in vigore dal 4 dicembre. Ora il provvedimento concede 180 giorni per immatricolare nuovamente l'auto e sostituire la targa straniera con quella italiana.

Il governo sammarinese, tramite l'Ambasciatore Guido Cerboni, ha già inviato due note all'esecutivo italiano per fare chiarezza sul tema e chiedere una deroga specifica. Secondo il quotidiano riminese, esiste un'unica concessione, per la quale sono in “corso approfondimenti” per le auto targate RSM, e riguarda i veicoli immatricolati a San Marino, concessi in comodato a un dipendente o collaboratore di una impresa sammarinese, che risiedono in Italia. In ogni caso, spiega una circolare ministeriale pubblicata sul sito del Viminale, è necessario tenere presente l'eventuale portata della norma in relazione agli accordi di buon vicinato tra Italia e San Marino.

fm