Logo San Marino RTV

Capodanno: diminuiscono incidenti con i botti, a Napoli sempre il primato

1 gen 2015
Capodanno: diminuiscono incidenti con i botti, a Napoli sempre il primato
Capodanno: diminuiscono incidenti con i botti, a Napoli sempre il primato
Gli italiani sembrano cominciare ad usare i botti con prudenza. Sembra testimoniarlo il bilancio della Polizia che registra negli ultimi due anni l'assenza di decessi e un sensibile calo dei feriti. In particolare i feriti sono diminuiti del 30%: 251 a fronte dei 361 dello scorso anno. In calo anche il numero dei minori, 68 contro gli 89 del 2014. A Napoli lo scoppio di petardi ha fatto in parte crollare l'androne di un palazzo e ha
visto il ferimento di 3 persone tra cui un bambino di 10 anni e un uomo di 37 anni, entrambi in prognosi riservata. A Foggia un uomo di 60 anni ha perso invece la mano sinistra nell'esplosione di un petardo inesploso, raccolto per strada.