Logo San Marino RTV

Cocoricò: oltre 500 sotto la Piramide per dire no alla droga

12 ago 2015
oltre 500 sotto la Piramide per dire no alla drogaCocoricò: una serata dove la musica erano le parole
Cocoricò: una serata dove la musica erano le parole - Oltre 500 persone in pista ad ascoltare testimonianze per dire no alla droga
Un'altra notte. Tace di musica a tutto volume e ritrova le parole. Sono tutti qui dentro, dirigenti, dj, rappresentanti delle istituzioni, genitori e soprattutto giovani. Una serata, anche in diretta streaming su You tube, per dire che il 'Cocco' "non sfida nessuno" e che è pronto a fare la sua parte.
"Una discoteca senza minorenni potrebbe essere un atto di assoluta responsabilità - ha ribadito uno dei patron, Fabrizio De Meis -. Trovo innaturale che un sedicenne sia a ballare fino alle 3 di notte: quando avevo io 16 anni, al massimo pensavo di andare a ballare il pomeriggio".
C'era anche il parlamentare di Forza Italia Paolo Francesco Sisto, primo firmatario della proposta di legge che prevede anche un Daspo, il 'Dab', per le discoteche e Giampietro Ghedini, della Fondazione 'Pesciolinorosso'. In consolle a raccontare la sua storia Giorgia Benusiglio, ragazza lombarda, che a 17 anni ha rischiato di morire per assunzione di ecstasy, salvata da un trapianto di fegato. Insieme a loro il 'Principe Maurice', icona delle notti riccionesi.
Valentina Antonioli