Logo San Marino RTV

Colpo di scena al processo Agostini: rinviato al 29 maggio

14 mag 2014
Colpo di scena al processo Agostini: rinviato al 29 maggioColpo di scena al processo Agostini: rinviato al 29 maggio
Colpo di scena al processo Agostini: rinviato al 29 maggio - Doveva essere la giornata della sentenza per il processo a Riccardo Agostini accusato di appropriazi...
Doveva essere la giornata della sentenza per il processo a Riccardo Agostini accusato di appropriazione indebita per 158 mila euro. Ma è subentrata all'ultimo una questione procedurale e tutto è stato rinviato al 29 maggio.

Riccardo Agostini sarebbe già stato condannato dal tribunale civile di Pesaro per la stessa vicenda. Lo ha ammesso candidamente in aula Stefano Biordi, parte lesa nel processo insieme alla ex moglie Loredana Fierro. La circostanza è emersa in seguito alla presentazione di un documento in extremis da parte della difesa dell'imputato e alle domande del giudice. Biordi, insieme a Loredana Fierro, si era costituito parte civile anche nel processo sammarinese ma è una prassi non consentita. Di fronte all'evidenza ha rinunciato immediatamente alla costituzione parte civile per poter arrivare a sentenza in giornata, ma il giudice ha deciso comunque di aggiornare il processo al 29 maggio, intimando a Biordi di consegnare le carte del processo civile di Pesaro. Decisa anche la convocazione di Giorgio Cenni come ulteriore testimone. Delusione e stupore da parte di Loredana Fierro e dei suoi legali. A causa di questo inghippo si dovrà attendere ancora del tempo prima della sentenza e si fa concreto il rischio prescrizione. Oggetto del contendere 158 mila euro che Biordi e Fierro avevano consegnato ad Agostini per ottenere l'intestazione di otto villette costruite a Montegrimano. Villette che risultano ancora intestate all'avvocato Proietti. Sullo sfondo i complicati e controversi aspetti della galassia Fincapital