Logo San Marino RTV

È morto Antonio Colombini, dirigente storico della CSDL

Al sindacato si unisce il ricordo di Sinistra Socialista Democratica

29 ago 2020
È morto Antonio Colombini, dirigente storico della CSDL

All'età di 94 anni ci ha lasciato ieri Antonio Colombini, dirigente storico della CSdl. È lo stesso sindacato ad annunciarlo in una nota, ricordandone l'impegno da lavoratore e da pensionato. Dal Segretario Generale Giuliano Tamagnini il cordoglio alla famiglia.

“Lo ricordiamo con molto affetto e con grande commozione - scrive la Confederazione del Lavoro - per le sue qualità umane, per il suo carattere affabile e i per profondi valori di giustizia, uguaglianza e solidarietà di cui è sempre stato portatore in tutto l’arco della sua vita. È stato una figura di primo piano della storia della Confederazione del Lavoro, come attivista e come dirigente sia a livello confederale, negli organismi direttivi della Confederazione, che nella Federazione Pensionati. Il suo impegno per la democrazia, per il progresso e per la causa del movimento sindacale, così come il suo patrimonio di valori etici e sociali, vivranno sempre.”

"È sempre stato un esempio per il suo impegno fondato su ideali profondi ma anche per la sua serenità che ha sempre cercato di trasmetterci anche nei momenti di maggiore tensione", questo il ricordo di Sinistra Socialista Democratica. "Con lui c'era sempre qualcosa da imparare". "Un compagno che ha illuminato ogni istante della sua vita con la luce di un grande ideale di libertà, di giustizia e di uguaglianza".