Logo San Marino RTV

Fallimento Aeradria: perquisizioni e sequestri nella sede Enac. Indagato presidente e tre membri del consiglio d'amministrazione

15 apr 2014
Fallimento Aeradria: perquisizioni e sequestri nella sede Enac
Fallimento Aeradria: perquisizioni e sequestri nella sede Enac
L'indagine per il fallimento di Aeradria coinvolge anche Enac.
E' l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile a confermare che la Guardia di Finanza ieri ha perquisito le abitazioni e gli uffici di tutti i componenti del consiglio d'amministrazione e del presidente notificando avvisi di garanzia nell'ambito dell'indagine condotta dalla Procura di Rimini sulla società che ha gestito il Fellini. In una nota stampa Enac ribadisce l'assoluta estraneità alla contestazioni ricevute e la collaborazione agli inquirenti, che hanno perquisito e sequestrato materiale amministrativo. Il Presidente Riggio, indagato insieme a tre consiglieri, parla di un “fraintendimento dei compiti degli organi Enac, ente Pubblico non economico e non società per azioni”; convocata in tutta fretta una seduta straordinaria del consiglio d'Amministrazione: giovedì 24 aprile verrà presentata dal direttore generale una relazione in merito alle responsabilità attribuite ai diversi organi Enac in merito alla vigilanza sulle società di gestione aeroportuale.
Intanto, mentre la magistratura procede, restano aperti gli interrogativi sul futuro dei lavoratori. Sempre più incerte in particolare le prospettive di impiego per gli addetti al carico e scarico bagagli: 8 dipendenti della cooperativa più una trentina soci lavoratori. “Serve una proposta di legge che ridefinisca il settore degli appalti- interviene la Filt Cgil- mettendo al riparo i lavoratori da forme di sfruttamento insopportabili”.
Sara Bucci