Logo San Marino RTV

Fatture false: al via il processo agli amministratori della "Calypso"

Avevano chiesto rimborsi monofase per 129mila euro ma avevano un debito col fisco sammarinese per circa 200mila.

di Luca Salvatori
16 apr 2019
Tribunale San MarinoFatture false: al via il processo agli amministratori della "Calypso"
Fatture false: al via il processo agli amministratori della "Calypso"

Prima udienza oggi in Tribunale per una presunta truffa ai danni dello Stato, attraverso l'emissione di fatture per operazioni inesistenti. Gli imputati sono Santo Gigliotti, 45 anni residente a Firenze, e Gerardo Sarro, 58 anni di Imola. Sono il socio e l'amministratore di fatto e di diritto della società sammarinese “Calypso” che tra il giugno e il settembre del 2014 fatturò esportazioni verso la “Biesse srl” di Cerreto Guidi, chiedendo poi un rimborso monofase per 129mila euro. Rimborso che – ha chiarito oggi l'allora direttore dell'Ufficio Tributario, Ida Valli, sentita come testimone – venne sospeso, anche perché la stessa società aveva contemporaneamente un debito di imposta di circa 137mila euro, oltre ad altri debiti col fisco sammarinese, per un totale di circa 200mila euro. Secondo l'accusa la merce fatturata da Calypso – tra cui bevande di vario genere – non arrivava effettivamente alla “Biesse” ma finiva ad altri soggetti che, acquistando in “nero”, poi potevano rivendere “sottocosto”. Nel processo si è costituita parte civile l'Eccellentissima Camera. Nella prossima udienza – fissata per il 28 maggio - verrà completata la testimonianza dell'ex direttore dell'Ufficio di Tributario, sarà sentito un altro testimone e si andrà – con tutta probabilità – a sentenza.