Logo San Marino RTV

Genova, Procuratore Cozzi: "I dispersi potrebbero essere 20"

16 ago 2018
Il ponte spezzato
Il ponte spezzato
Sono proseguite per la seconda notte consecutiva le ricerche di eventuali ulteriori vittime tra le macerie del ponte Morandi crollato due giorni fa a Genova, ma non sono stati né individuati né recuperati altri corpi. Il bilancio delle vittime resta quindi fermo a 39 mentre i feriti sono 16, di cui 9 in codice rosso. Secondo il procuratore capo Francesco Cozzi i dispersi potrebbero essere 20. Lo ha detto poco fa, in occasione di un vertice operativo in Procura. Per il momento i reati ipotizzati sono attentato colposo alla sicurezza dei trasporti e disastro colposo conseguente al crollo di costruzione con omicidio colposo plurimo. Ma è allo studio anche l'ipotesi di omicidio stradale. Con la città ancora semivuota per le vacanze ferragostane, il traffico urbano nell'area adiacente a ponte Morandi non desta particolari criticità mentre è forte il disagio degli sfollati, che chiedono di rientrare in casa per prendere beni di prima necessità e medicine.