Logo San Marino RTV

Incendio al Colorificio sammarinese: allarme rientrato

Decisivo l'intervento della Squadra antincendio dell'azienda che ha evitato il peggio

22 lug 2019

Attimi di paura questa mattina al Colorificio Sammarinese di Falciano: evacuata l'intera azienda per l'incendio della vicina Casamatta.  Alle 8.40 di questa mattina una potente esplosione ha fatto scattare l'allarme: all'esterno dei locali dell'azienda, la Casamatta in cemento armato ha preso fuoco. I dipendenti si trovavano in servizio quando all'improvviso hanno sentito un boato. Poi il suono della sirena d'allarme e l'evacuazione in tempo dall'edificio. Lo scoppio si è sentito anche in zone lontane dall'azienda: gli abitanti del luogo hanno visto tremare i vetri delle loro case. Sul posto è intervenuta subito la Squadra antincendio Sammarinese che ha spento le fiamme, alle 9.30 sono arrivati in soccorso anche la Protezione civile ed i Vigili del Fuoco di Rimini. Nessuno del personale del Colorificio è rimasto ferito, tutti sono stati valutati in buone condizioni di salute dai medici dell'Ospedale di Stato. Diverse le ipotesi al vaglio. Convergono le valutazioni dei Vigili del Fuoco di Rimini e della Polizia Civile: la causa dell'incendio, ancora da accertare, potrebbe essere dovuta all'autocombustione della nitrocellulosa in fusti (materiale altamente infiammabile) presente nella Casamatta, struttura apposita per salvaguardare il Colorificio da eventuali deflagrazioni. Esclusa l'origine dolosa. La situazione già alle 10 è tornata alla normalità e i dipendenti sono rientrati sul posto di lavoro.


Francesca De Martino


Foto Gallery