Logo San Marino RTV

Investita a Venice Beach: domani il feretro a Bologna

6 ago 2013
Investita a Venice Beach: domani in feretro a Bologna
Investita a Venice Beach: domani in feretro a Bologna
Arriverà a Bologna nella tarda serata di domani il feretro di Alice Gruppioni, la giovane morta investita a Venice Beach, in California. E' quanto fa sapere un portavoce della famiglia Gruppioni. Giovedì, dalle 12 alle 15.45 la camera ardente allestita nell'azienda di famiglia, la Sira di via Bellini a Pianoro. Alle 16, nella chiesa di Santa Maria Assunta, saranno celebrate le esequie presiedute da monsignor Paolo Rubbi, il parroco che aveva celebrato le recenti nozze della ragazza con Christian Casadei.

Nathan Campbell, l'uomo accusato di omicidio per la morte di Alice Gruppioni, era in città da meno di un mese e aveva un passato turbolento fra alcol, droga e precedenti penali. Lo hanno dichiarato gli investigatori ai media statunitensi. Secondo le autorità Campbell, 38 anni, ha alle spalle una storia da alcolista e consumatore di droga, e negli ultimi anni è stato arrestato per diversi reati tra cui furto, violazione di domicilio e guida spericolata. Campbell ha vissuto in Georgia, Florida e più recentemente in Colorado, prima di trasferirsi a Los Angeles con la sua auto Dodge Avenger del 2008, appena acquistata da una concessionaria di Littleton, in Colorado. L'uomo aveva già vissuto a Hollywood quasi venti anni fa, dove per circa due mesi era stato ospite della Covenant House, che offre alloggi ai giovani senzatetto.