Logo San Marino RTV

ISS: chiede scusa e paga ammenda padre che ha colpito anestesista ad ottobre

30 mar 2017
Reparto di pediatria
Reparto di pediatria
Torniamo su un episodio avvenuto nell'ospedale di San Marino il 26 ottobre. Ha chiesto scusa ufficialmente e pagato una ammenda il padre di una bambina che aveva perso le staffe aggredendo verbalmente e fisicamente un medico, sferrandogli anche un pugno in faccia. La nota arriva dall'Ufficio Legale dell'Iss.  
Ricordiamo che l'anestesista era stato aggredito dal padre di una paziente di poco più di un anno, che era stata trasferita dall'ambulatorio urgenze al reparto di pediatria per un prelievo. 
Capo sala e infermiera avevano raccontato di aver subito avuto difficoltà nel trovare una via venosa nella piccola paziente, chiamando quindi l'anestesista di turno. Giunto di lì a poco nel reparto con l'ecografo in dotazione, il medico aveva ripetutamente cercato l'accesso venoso fino a quando, dopo aver preso la vena, l'ago era uscito. A quel punto – in base ai racconti dei presenti – il padre della bimba, un 39enne domiciliato sul Titano, si sarebbe alterato.

VA