Logo San Marino RTV

Lavoro intenso per i Carabinieri di Riccione. 11 arresti e 1300 le persone identificate

15 ago 2013
Lavoro intenso per i Carabinieri di Riccione. 11 arresti e 1300 le persone identificateLavoro intenso per i Carabinieri di Riccione. 11 arresti e 1300 le persone identificate
Lavoro intenso per i Carabinieri di Riccione. 11 arresti e 1300 le persone identificate - Dalla miriade di feste che ha fatto ballare turisti e cittadini, dal lungomare alla collina riccione...
Dalla miriade di feste che ha fatto ballare turisti e cittadini, dal lungomare alla collina riccionese, non esce un bollettino di guerra. La movida non è degenerata ma ci sono stati 11 arresti per reati contro il patrimonio e spaccio. I Carabinieri di Riccione hanno lavorato fino all'alba con servizi rinforzati come disposto dal Comitato provinciale dell’ordine e sicurezza pubblica. Cabina di regia la Stazione Mobile in Viale Ceccarini e piazzale Roma che hanno potuto garantire ai turisti assistenza. Oltre 1300 le persone identificate. Ecco quello che è successo: Tre ragazzi sono stati arrestati per rapina impropria e furto all'Acquafan. Due hanno rubato una collanina ad una ragazza nella calca generale, il terzo ha cercato di aprire con un caccioavite una auto in sosta.
Anche un grupetto di 6 spacciatori è stato arrestato. Sono stati sequestrati circa 10 grammi di MDMA, 40 grammi di Marjuana e 60 grammi di Hashish. I ragazzi sono in attesa del rito direttissimo previsto epr domani.
C'è stata anche una rissa nella zona Marano dove un ragazzo tunisino di 22 anni è stato ferito con un coltello al fianco senza gravi conseguenze. Sempre nella stessa zona è stato arrestato un ladro di portafogli 20enne marocchino che ha approfittato della distrazione delle vittime che ballavano nei locali sulla spiaggia, per sfilare un borsellino dai pantaloni. Infine un 24enne tunisino con una bomboletta spray, ha accecato i clienti di un locale della spiaggia per derubarli. Bloccato e portato in caserma e' stato denunciato per detenzione di sostanze chimiche e urticanti e rimesso in libertà. Uscito dalla caserma ha rubato una bici. Proprio in quel momento, passava la pattuglia dell'Aliquota Radiomobile che lo ha bloccato e arrestato.

Valentina Antonioli