Logo San Marino RTV

Nuova truffa a San Marino: spaventano anziani e intercettano telefonate ai familiari

“Suo figlio ha provocato un grave incidente, paghi 48.000 euro” è l'agghiacciante telefonata ricevuta da una signora di Chiesanuova. Non è l'unica segnalazione in territorio

di Giacomo Barducci
8 lug 2020

“Sono un Comandante delle forze di polizia di Cattolica, chiamo per comunicarle che suo figlio ha avuto un grave incidente, ha investito due persone sulle strisce pedonali mentre era al telefono”.

È l'agghiacciante telefonata ricevuta questa mattina da una signora di Chiesanuova. Si tratta di una nuova truffa per cercare di estorcere alle vittime, spesso anziane, ingenti somme di denaro. Il fantomatico comandante infatti ha chiesto alla donna di versare 48.000 euro su un conto bancario per fare in modo che il figlio non finisse in galera o subisse procedimenti giudiziari.

La donna per fortuna si è insospettita nonostante i suo tentativi di contattare il figlio venissero intercettati dai truffatori fingendosi parenti della donna in agitazione. Non è l'unica segnalazione di questo tipo arrivata oggi in redazione: è accaduto anche a un altra vittima, sempre sammarinese, stesso modus operandi. Inoltre si sta diffondendo anche un'altra tipologia di truffa in cui falsi operatori del gas chiedono soldi per il mancato pagamento delle bollette. Attenzione quindi alle telefonate anomale.