Logo San Marino RTV

Orrore a Roma: ritrovate un paio di gambe in un cassonetto. Il fratello confessa

16 ago 2017
Orrore a Roma: ritrovate un paio di gambe in un cassonetto. Il fratello confessa
Il fratello ha confessato. Avrebbe confessato durante l'interrogatorio in Questura l'uomo sospettato di aver ucciso e fatto a pezzi la sorella gettandola in diversi cassonetti a Roma. Lo si apprende da fonti investigative.

Due gambe sono state trovate ieri sera in un cassonetto a Roma, in via Maresciallo Pilsudsky nel quartiere Parioli. A scoprirle, ieri sera intorno alle 20, è stata una ragazza mentre rovistava all'interno del secchione. Dai primissimi riscontri sembrano essere le gambe di una donna, perché molto curate. Secondo quanto si è appreso, il resto del corpo non c'era. Sul posto posto sono intervenuti gli agenti della scientifica per i rilievi. Sulla vicenda indaga la squadra mobile di Roma. Al
vaglio le telecamere di zona che potrebbero aver inquadrato chi le ha gettate all'interno.